Rugby, giocatore squalificato un anno per aver staccato a morsi l’orecchio ad un avversario

di Redazione Blitz
Pubblicato il 14 Gennaio 2020 19:59 | Ultimo aggiornamento: 14 Gennaio 2020 19:59
Rugby, giocatore squalificato un anno per aver staccato a morsi l'orecchio ad un avversario

Un pallone da rugby in una foto di archivio dell’ Ansa

TREVISO – Riccardo Amadeus Fabris, pilone di 25 anni, è stato condannato a 12 mesi di squalifica e a 12 mesi di interdizione per aver mozzato una parte dell’orecchio di un avversario. Il grave fatto è accaduto durante la partita del campionato italiano di C2 di rugby tra Grifoni Oderzo Treviso e Pedemontana Livenza Polcenigo (Pordenone). Riccardo Amadeus Fabris, 25 anni, ha staccato a morsi parte dell’orecchio di Marco Chesani, 34 anni.  

Il comunicato che la società sportiva Grifoni Rugby Oderzo Asd pubblicò su Facebook subito dopo il match contro il Pedemontana Livenza Polcenigo:

“A seguito dei fatti accaduti durante il match dello scorso 16 dicembre in casa del Pedemontana Livenza la società sportiva Grifoni Rugby Oderzo Asd, con decisione unanime del Consiglio Direttivo, ha deciso di sospendere temporaneamente dalle attività sportive il giocatore schierato pilone sinistro nella partita in oggetto.

I motivi di tale decisione risiedono, da una parte, nell’esigenza di tutelare l’atleta da eventuali atti ritorsivi da parte di terzi nel corso delle future gare, così limitando l’esposizione dello stesso agli atteggiamenti ostili posti sin qui in essere dalla stampa di settore. Dall’altra parte, nell’opportunità di attendere l’esito delle indagini che la Procura Federale vorrà disporre, comunque confidando nella genuinità delle dichiarazioni rese dall’atleta”.