Rugby torneo Sei Nazioni, Italia a Dublino contro l’Irlanda (domenica 27 febbraio, ore 16.00, dove vederla in tv)

di Enrico Pirondini
Pubblicato il 27 Febbraio 2022 - 07:05
Rugby torneo Sei Nazioni, Italia a Dublino contro l’Irlanda (domenica 27 febbraio, ore 16.00, dove vederla in tv)

Rugby torneo Sei Nazioni, Italia a Dublino contro l’Irlanda (domenica 27 febbraio, ore 16.00, dove vederla in tv)

Rugby, domenica da urlo, L’Italia scende nella tana dell’Irlanda per la terza giornata del prestigioso torneo “Sei Nazioni”. 

All’Aviva Stadium di Dublino c’è aria di battaglia. Gli azzurri (due partite, due sconfitte) vogliono riscattare l’ultima deludente prova contro l’Inghilterra (33-0) davanti ai 31 mila spettatori dello Stadio Olimpico di Roma.
Un evidente passo indietro dopo il buon debutto di Parigi (6 febbraio). Uno stillicidio di risultati negativi iniziato nel marzo 2015 e proseguito per 34 sconfitte di fila.

Una situazione “frustante “, come dice il capitano Michele  Lamaro.

La batosta di Roma è stata la più fragorosa nei 23 anni di storia del Sei Nazioni.  Rischia di lasciare ferite profonde. E non c’è possibilità di risalire la corrente nel breve-medio periodo; il gap con le altre Nazionali si è allargato e la ricostruzione non è semplice anche se arrivano buone notizie dagli azzurrini, protagonisti nel torneo Under 20.

LE NOVITÀ AZZURRE DEL RUGBY

A Dublino il c.t.dell’Italia Kevin Crowley opera dei cambiamenti.Fra i trequarti c’è da registrare il debutto nel torneo di Pierre Bruno, ala delle Zebre Parma, che nel triangolo allargato farà reparto con Ioane e Padovani. Leonardo Marin sarà primo centro in coppia con il confermato Brex in una linea che affiderà la sua cabina di regia nuovamente al duo Varney-Garbisi.

Una sola novità per quanto riguarda gli avanti: Pettinelli da flanker al fianco di capitan Lamaro e Halafihi che sarà ancora una volta il numero 8; già smaltiti i problemi alla testa.

In seconda linea vi saranno ancora Ruzza e Cannone così come in prima la combinazione Fischetti -Lucchesi-Ceccarelli. A disposizione 6 avanti e 2 trequarti. Cioè: Faiva, Nemer, Pasquali, Sisi, Zuliani e Steyn oltre a Fusco e Zanon. Ben dieci azzurri giocano nel Benetton Treviso.

CALENDARIO RUGBY

Il torneo Sei Nazioni, iniziato il 5 febbraio, si concluderà con gli ultimi due turni di marzo.
L’Italia affronterà la Scozia il 12 allo stadio Olimpico di Roma (ore 16.00) e disputerà la quinta ed ultima gara sabato 19 in Galles. Venerdì sera a Cork (sud-ovest dell’Irlanda) gli azzurrini, per il terzo turno del Sei Nazioni Under 20, sono stati sconfitti dai coetanei irlandesi 39-12, 5 mete a 2.