Euro 2012, Russia-Repubblica Ceca in diretta tv su Rai 1

Pubblicato il 8 Giugno 2012 12:21 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2012 12:21

KIEV, UCRAINA – Russia-Repubblica Ceca, seconda partita del giorno di Euro 2012, verrà trasmessa in diretta tv da Rai 1 alle ore 20,30, subito dopo Polonia-Grecia.

Le formazioni di Russia-Repubblica ceca, gara del girone A di Euro 2012.    Russia (4-3-1-2): 16 Malafeev, 2 Anyukov, 12 Berezutski, 4 Ignashevich, 5 Zhirkov, 6 Shirokov, 7 Denisov, 8 Zyryanov, 17 Dzagoev, 10 Arshavin, 11 Kerzhakov. (1 Akinfeev, 13 Shunin, 3 Sharonov, 19 Granat, 21 Nababkin, 9 Izmailov, 15 Kombarov, 18 Kokorin, 22 Giushakov, 23 Semshov, 14 Pavlyuchenko, 20 Pogrebnyak). All.: Advocaat.

Repubblica ceca (4-2-3-1): 1 Cech, 2 Gebre Selassie, 3 Kadlec, 5 Hubnik, 6 Sivok, 13 Plasil, 17 Hubschman, 9 Rezek, 14 Pilar, 10 Rosicky, 15 Baros. (16 Lastuvka, 23 Drobny, 4 Suchy, 6 Sivok, 8 Limbersky, 11 Petrzela, 12 Rajtoral, 18 Kolar, 19 Jiracek, 22 Darida, 7 Necid, 21 Lafata). All.: Bilek.     Arbitro: Webb (Inghilterra).    Quote Snai: 2,10; 3,20; 3,50.

Il presidente russo Vladimir Putin assistera’ questa sera alla partita della squadra nazionale russa con quella della Repubblica ceca. Lo hanno reso noto oggi le fonti della Uefa a Varsavia. Putin sara’ accompagnato anche dal premier russo Dimitr Miedwiediew.

La seconda partita del giorno inaugurale di Euro 2012 vedra’ opposte la Russia e la Repubblica Ceca: appuntamento a Wroclaw, terza sede ufficiale polacca, in uno stadio di circa 40 mila spettatori. Il ct dei russi l’olandese non piu’ del tutto calvo, Dick Advocaat, punta a bissare almeno il raggiungimento delle semifinali, come avvenne quattro anni fa, in Austria e Svizzera. Secondo il ‘santone’ olandese, ”l’attuale generazione di calciatori russi e’ in grado di battere qualsiasi avversario”.     ”La Russia – ha detto – va inserita tra le favorite per il titolo continentale, se non altro come bella sorpresa”. La sfida fra Arshavin e Cech, il primo ex fantasista dell’Arsenal e il secondo portiere del Chelsea neocampione d’Europa, infiammera’ il match, facendo rivivere il clima della Premier league. La partita si prevede divertente e stuzzichera’ l’interesse dell’allenatore dello Zenit, Luciano Spalletti, che vanta sette calciatori del proprio club nella lista dei convocati per l’Europeo.     ”Ci teniamo a giocare bene – ha aggiunto Advocaat – ci piace giocare bene, ma se questa volta riesco a vincere senza giocare bene non sara’ certo un problema. Abbiamo anche una buona difesa, ma e’ soprattutto sul collettivo che cercheremo di contare. La fase difensiva comincia dall’attacco, tutti vi partecipano”.    ”E’ stato molto importante – ha concluso – affrontare l’Uruguay (1-1) e l’Italia (3-0) in amichevole, squadre contro le quali e’ possibile perdere”.