Salah, Russia-Egitto: il fuoriclasse del Liverpool debutta ai Mondiali

di redazione Blitz
Pubblicato il 18 giugno 2018 21:20 | Ultimo aggiornamento: 18 giugno 2018 21:21
Salah, Russia-Egitto: il fuoriclasse del Liverpool debutta ai Mondiali

Salah, Russia-Egitto: il fuoriclasse del Liverpool debutta ai Mondiali (Ansa)

MOSCA – Questa volta non dovrebbero esserci dubbi, Momo Salah giocherà nell’Egitto. Lo ha scritto lui stesso su Instagram, “pronto per domani” accanto a tre bandiere dell’Egitto, riaccendendo gli entusiasmi di cento milioni di connazionali [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play]. Meno convinto è apparso il ct Hector Cuper, che in conferenza stampa un paio di volte ha usato il verbo “sperare” a proposito della presenza della sua stella contro la Russia, per poi lasciarsi andare a un “è in buone condizioni, penso che possa giocare”.

Successivamente il concetto è stato ribadito da fonti della federcalcio egiziana, visto che il giocatore ha svolto con i compagni l’allenamento di rifinitura. Di sicuro quello di domani a San Pietroburgo contro la Russia padrona di casa è un appuntamento decisivo, perché l’Egitto ‘appeso’ a Salah (“è uno dei top ten del mondo, e per me è un onore allenarlo”, sottolinea Cuper), si gioca tutto.

Dopo la sfortunata prova contro l’Uruguay, sconfitta di misura con gol all’ultimo minuto, non sono ammessi altri passi falsi. Perdere ancora vorrebbe dire quasi sicuramente andare a casa, e Cuper si rende conto dei pericoli determinati da questa situazione, da aggiungere alle insidie del fattore campo.

“Ma noi ci siamo preparati bene, analizzando le prestazioni dei nostri avversari – dice Cuper -. Ci rendiamo conto dell’importanza di questa partita, e vogliamo vincere, come sempre quando scendiamo in campo. Poi non sempre ci si riesce, e probabilmente sarà colpa mia. Vedremo cosa succederà durante il match e in che modo potremo prenderci questi tre punti”.

Il problema principale evidenziato dai Faraoni nelle ultime uscite è la scarsa forza offensiva: il ritorno di Salah sarà il giusto rimedio? “Salah ha talento e gioca per la squadra – chiosa Cuper -: questo è fondamentale. Nessuno può negare che per noi sia importante. Lui è un’arma importante per il nostro attacco e quando non c’è la sua mancanza si sente. Il nostro desiderio è che sia pronto per giocare – ripete Cuper – e credo che lo farà perché per noi è troppo importante”.

Sarà interessante, se l’ex romanista ci sarà e in caso sia anche il migliore in campo, vedere cosa succederà al momento della consegna del ‘trofeo’ di ‘man of the match’, che riproduce un boccale di birra sponsor della Fifa.

Vista la profonda fede del musulmano idolo dei tifosi del Liverpool è probabile un altro rifiuto, come quello del portiere El-Shennawy nel dopo Uruguay, gesto per il quale il giocatore è stato osannato dalla stampa del suo paese. Ma a Cuper domani interessa soprattutto vincere.

VIDEO | Salah è pronto al debutto Mondiale

CLICCA QUI per il tabellone completo dei Mondiali.

Tutti i gironi dei Mondiali:

  • Gruppo A: Russia, Arabia Saudita, Egitto e Uruguay.
  • Gruppo B: Portogallo, Spagna, Marocco e Iran.
  • Gruppo C: Francia, Australia, Perù e Danimarca.
  • Gruppo D: Argentina, Islanda, Croazia e Nigeria.
  • Gruppo E: Brasile, Svizzera, Costa Rica e Serbia.
  • Gruppo F: Germania, Messico, Svezia e Corea del Sud.
  • Gruppo G: Belgio, Panama, Tunisia e Inghilterra.
  • Gruppo H: Polonia, Senegal, Colombia e Giappone.