Sambenedettese-Piacenza play off Sportube: diretta live streaming, ecco come vedere la partita

di Alessio Rossini
Pubblicato il 22 maggio 2018 18:18 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2018 18:18
sambenedettese-piacenza-playoff-sportube-streaming

Sambenedettese-Piacenza play off Sportube: diretta live streaming, ecco come vedere la partita

Sambenedettese-Piacenza in streaming, diretta live dalle 20.30 su Sportube tv – Lega Pro Channel, gruppo Eleven Sports: ecco come vedere la partita, gara di ritorno del primo turno del play off nazionale di serie C 2017-18 [Tutte le notizie di Blitzquotidiano e Ladyblitz in queste App gratuite per Android. Scaricate qui Blitz e qui Ladyblitz]. Stadio Riviera delle Palme di San Benedetto del Tronto.

Per vedere la diretta streaming di Sambenedettese-Piacenza, basta cliccare su questo link che porta al sito di Sportube.tv-Lega Pro Channel, la web tv che trasmette tutte le dirette e gli highlights del campionato di Serie C 2017-18.

Anche quest’anno il servizio è a pagamento, gratuito solo per le partite di Coppa Italia, per le quali basta solo attivare un account Sportube. Come prima cosa è quindi necessario registrarsi (gratuitamente, e basta farlo una volta sola) sul sito di Sportube, tramite social network o compilando online un modulo di registrazione.

Come funziona Sportube a pagamento? La singola partita costa 2,90 euro. C’è poi un pacchetto promo per i play off e i play out: tutte le partite del mini torneo per la promozione e degli spareggi salvezza 2017-18 a 9,90 euro.

Anche RaiSport e Sportitalia hanno raggiunto un accordo per trasmettere le partite della Serie C nelle stagioni 2017-2018, 2018-2019 e 2019-2020. La Rai si è aggiudicata il “Pacchetto Nazionale 1“, con un’offerta, corrispondente al prezzo minimo, di 650 mila euro a stagione per un totale di 1,95 milioni di euro, mentre Sportitalia si è aggiudicata il “Pacchetto Nazionale 2“, con un’offerta superiore al prezzo minimo fissato dalla Lega Pro, che era di 150mila euro per la prima stagione, 175mila euro per la seconda e 200mila euro per la terza.