Allegri saluta la Juve con un ko, Samp vince 2-0 con Defrel e Caprari

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 maggio 2019 20:30 | Ultimo aggiornamento: 26 maggio 2019 20:31
Allegri saluta la Juve con un ko, Samp vince 2-0 con Defrel e Caprari

Allegri saluta la Juve con un ko, Samp vince 2-0 con Defrel e Caprari. Foto
ANSA/SIMONE ARVEDA

GENOVA – La Sampdoria ha battuto 2-0 la Juventus campione d’Italia nell’ultima giornata della Serie A. Allegri ha salutato i bianconeri con una sconfitta. 
    Sul campo di Marassi la formazione allenata da Marco Giampaolo ha salutato il proprio pubblico con due reti arrivate nel finale di partita: al 39′ è andato a segno Defrel, al 46′ Caprari ha raddoppiato con una splendida punizione. Sullo 0-0 la Juve si è vista annullare per fuorigioco una rete di Kean. Dopo aver vinto cinque scudetti consecutivi, Massimiliano Allegri ha salutato la panchina bianconera con una sconfitta.

Juventus, Paratici smentisce: “Mai cercato Guardiola, non sarà il nostro allenatore”.

“Non abbiamo mai avuto contatti, non ci abbiamo neanche mai pensato perché è sotto contratto e per altre mille motivazioni, quindi mi sembra molto strano tutto questo. Ma questo è il nostro mondo, lo accettiamo e basta”. Il capo dell’area sportiva della Juventus, Fabio Paratici, allontana la pista Pep Guardiola per il dopo Allegri: il nome del tecnico del City è stato più volte dato per vicinissimo alla panchina bianconera, ma il dirigente juventino smentisce qualsiasi contatto. Per dare via al mercato si aspetta l’erede di Allegri.

“Agiremo anche secondo le sue direttive – dice Paratici-. Quindi prima di muoverci concretamente aspetteremo questo con grande calma. Abbiamo già le idee chiare, stiamo compiendo le nostre valutazioni. Ci sono ancora tante competizioni in corso, quindi finché non finiranno mi sembra giusto per rispetto di tutti rimanere in questa situazione”. Un passaggio anche sul futuro di Paulo Dybala: “È un nostro giocatore, un elemento molto importante per noi” (fonte Ansa).

5 x 1000