Sampdoria-Juventus 1-2 con magie di Dybala e Cristiano Ronaldo: bianconeri primi in solitaria

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 18 Dicembre 2019 19:23 | Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2019 20:48
Sampdoria-Juventus 0-1, Dybala sblocca partita con gol fantastico

Sampdoria-Juventus, Paulo Dybala nella foto Ansa

GENOVA – Anticipo del campionato italiano di calcio di Serie A, Sampdoria-Juventus 1-2, gol: Paulo Dybala al 18′, Gianluca Caprari al 35′ e Cristiano Ronaldo al 45′.

La Juventus ha vinto due a uno sul campo della Sampdoria e si è ripresa il primo posto solitario in classifica in attesa della partita dell’Inter. Questa gara verrà ricordata soprattutto per le reti da cineteca di Dybala e Cristiano Ronaldo e per il record di Buffon. L’estremo difensore della Juventus ha agganciato Paolo Maldini in cima alla classifica delle presenze in Serie A. Entrambi hanno giocato 647 gare nella massima seria ma ovviamente Buffon, che è ancora in attività, può staccare l’ex difensore del Milan. 

La Juve ha sbloccato la gara con una rete alla Francesco Totti di Dybala. L’argentino ha segnato al volo, con il suo sinistro magico, su un lancio lungo di Alex Sandro. Il terzino brasiliano è entrato in tutti i gol, nel bene o nel male. Infatti la Sampdoria ha pareggiato proprio grazie ad una palla persa banalmente dal terzino brasiliano. Caprari ha segnato da due passi dopo una respinta corta della difesa della Juventus su un cross dalla destra. A fine primo tempo, la Juve ha segnato il gol vittoria con Ronaldo. 

Il fuoriclasse portoghese è saltato 2 metri e 56 cm per sovrastare Murru e segnare di testa su cross dalla sinistra di Alex Sandro. Nella ripresa, Matuidi si è divoratola rete del tre a uno e Higuain, che era l’unico del tridente a non aver segnato, si è arrabbiato con Sarri per la sostituzione. 

Sampdoria-Juventus 1-2, Cristiano Ronaldo ha deciso la partita.

La Sampdoria sfida la Juventus con Audero; Murillo, Ferrari, Colley, Murru; Depaoli, Thorsby, Linetty, Jankto; Ramirez e Caprari. I campioni d’Italia in carica rispondono con Buffon; Danilo, Bonucci, Demiral, Alex Sandro; Rabiot, Pjanic, Matuidi; Dybala; Higuain e Ronaldo. Gigi Buffon ha agganciato  Paolo Maldini sulla vetta dei giocatori con più presenze in serie A, 647 (finora sono 168 con il Parma, 479 con la Juventus).

Sarri ha dato fiducia al tridente “Dygualdo” e la sua scelta ha pagato subito. Al 18′, la Juventus è passata in vantaggio con una magia di Paulo Dybala. Su lancio di Alex Sandro dalla sinistra, Dybala, che si trovava nel vertice destro dell’area di rigore della Sampdoria, ha fatto partire uno sinistro al volo tanto spettacolare quanto vincente. 

Al 24′, Gonzalo Higuain è stato smarcato da un tocco geniale di Paulo Dybala ma il suo destro è terminato alle stelle. Pareggio della Sampdoria al 35′, Alex Sandro ha perso banalmente un pallone, la Sampdoria è andata al cross, la difesa della Juve ha respinto ma la palla è arrivata a Caprari che non ha avuto problemi ad insaccare da due passi. 

Juventus torna in vantaggio al 45′, cross dalla sinistra di Alex Sandro e stacco perfetto di Cristiano Ronaldo. Il portoghese è rimasto in cielo per alcuni secondi, poi ha insaccato in rete con un colpo di testa potentissimo. La Juventus ha chiuso il primo tempo sul due a uno grazie alle marcature di Dybala e Cristiano Ronaldo. 

Nella ripresa, la Juventus ha avuto l’opportunità di segnare la rete del tre a uno ma Blaise Matuidi ha tolto dalla testa di Cristiano Ronaldo una palla che il portoghese avrebbe insaccato senza alcun problema. Al 91′, Caprari è stato espulso per doppia ammonizione. La gara è finita sul risultato di due a uno per la Juve che così si è ripresa il primo posto in classifica in attesa dell’impegno di campionato dell’Inter.