Sampdoria, ancora minacce a Massimo Ferrero: “Guardati le spalle” FOTO

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Settembre 2019 18:25 | Ultimo aggiornamento: 18 Settembre 2019 18:25
Sampdoria minacce Ferrero FOTO scritte minacciose

Le minacce contro il patron della Sampdoria Massimo Ferrero (foto Ansa)

GENOVA – “Ferrero infame, guardati le spalle”. E’ la scritta minacciosa nei confronti del presidente della Sampdoria scoperta questa mattina a Bogliasco, all’ingresso della struttura di ‘Casa Samp’ dove vivono i giocatori del settore giovanile blucerchiato, nei pressi del centro sportivo Mugnaini dove si allena anche la prima squadra.
    Sull’episodio indagano le forze dell’ordine che stanno esaminando anche le telecamere di sorveglianza.

Non è la prima rappresaglia contro Massimo Ferrero. Lo scorso cinque settembre, c’è stato un tentativo di aggressione a Massimo Ferrero mentre il numero uno del club blucerchiato si trovava in un ristorante di via Brigate Bisagno, alle spalle di piazza della Vittoria, accompagnato dalla scorta personale e dai funzionari della Digos genovese.

Si è trattato solamente di un tentativo di aggressione perché i presunti tifosi della Sampdoria che hanno provato ad aggredirlo non sono riusciti nel loro intento perché sono stati allontanati prontamente dagli agenti di polizia presenti al ristorante.

Locale che, oltretutto, si trova a pochi passi dalla Questura di Genova.  Dopo lo sventato pericolo, Ferrero si è recato proprio in Questura a denunciare l’episodio nella speranza che queste persone vengano identificate al più presto. 

Cessione Sampdoria, l’impegno dell’ex presidente Garrone. 

“Io ho preso un impegno, a condizione che Ferrero e il Gruppo Vialli trovino la quadra. Certe cose le sapete meglio voi di me che sono sostanzialmente spettatore di questa operazione”.

Così l’ex presidente della Sampdoria Edoardo Garrone per la prima volta ufficialmente ammette il suo intervento nell’operazione per la cessione della Sampdoria alla cordata guidata dall’ex bomber blucerchiato.

A fine mese scade l’esclusiva per CalcioInvest che riunisce Vialli ai magnati Dinan e Knaster: la prossima settimana è attesa l’offerta definitiva per il presidente Massimo Ferrero.

Enrico Mantovani: “Vialli ha scelto la Sampdoria. Questo mi riempie di orgoglio”.

“Il fatto che Vialli abbia scelto la Samp non può che riempirmi d’orgoglio, ma non dimentichiamo che Massimo Ferrero ha lavorato molto bene, che si ritrova con una squadra aumentata di valore. Ma siccome dipende esclusivamente dai risultati, consiglio di fare presto”.

Così Enrico Mantovani, ex presidente blucerchiato dal 1993 al 2000, a Radio Kiss Kiss parla della trattativa riguardante la cessione del club alla cordata dell’ex bomber della Sampdoria. Sono giorni decisivi: entro venerdì si aspetta l’offerta definitiva dai due magnati Jamie Dinan e Alex Knaster che finanziano l’operazione. Il presidente Massimo Ferrero chiederebbe una cifra intorno ai 95 milioni (fonte Ansa).