Sampdoria-Napoli streaming e diretta tv, dove vederla: orario e data Serie A

di Redazione Blitz
Pubblicato il 2 Settembre 2018 20:24 | Ultimo aggiornamento: 2 Settembre 2018 20:25
Sampdoria-Napoli streaming e diretta tv, dove vederla: orario e data Serie A

Sampdoria-Napoli streaming e diretta tv, dove vederla: orario e data Serie A EPA/JUANJO MARTIN

GENOVA – Sampdoria-Napoli (domenica 2 settembre, ore 20:30)
Sky Sport e Now Tv anche per Sampdoria-Napoli, che si affronteranno allo Stadio Luigi Ferraris   ” Marassi ” di Genova domenica sera alle 20:30: il lanciatissimo Napoli da rimonta di Ancelotti sfida i blucerchiati di Giampaolo, che vogliono ancora stupire in Serie A. Corsa alle prime posizioni vs corsa all’Europa: la Samp in casa non vorrà lasciare punti ai partenopei, che hanno dimostrato però di non arrendersi mai [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play].

“E’ ancora troppo presto per parlare della situazione di classifica, ora siamo molto concentrati su quello che dobbiamo fare, come evitare di dover rimontare come accaduto nelle prime due partite”. Lo ha detto Carlo Ancelotti alla vigilia della partita di Genova “A Marassi – a detto – vogliamo iniziare in maniera diversa, perché rimontare non sempre è possibile e stiamo limando questo aspetto. Stiamo lavorando anche per migliorare l’aspetto difensivo sui cambi gioco su cui abbiamo preso due gol, lo abbiamo valutato e analizzato e dobbiamo porre rimedio con un’attenzione generale, perché i problemi difensivi non sono solo legati ai quattro dietro. Poi ricordiamoci che la Samp è una squadra con un’ottima organizzazione ma siamo convinti che faremo un’ottima partita”.

Sampdoria all’esordio casalingo   contro il Napoli, la prima dopo la tragedia di Ponte Morandi ma anche dopo il passo falso di Udine. “Sarà una partita con tanti pro e tanti contro. Prima di tutto giocheremo per noi stessi come squadra ma anche per i nostri tifosi. Sarà la prima in casa a Genova dopo il crollo di ponte Morandi. E di fronte avremo una squadra con l’allenatore tra i più vincenti d’Europa che tra l’altro non ho mai battuto”. Così Marco Giampaolo, tecnico della Sampdoria nel briefing prima della partita con il Napoli: “Scenderemo in campo anche per rispondere alle critiche dopo la partita con l’Udinese. Le motivazioni per giocare questa gara sono molte”.

Giampaolo, tra l’altro, ha già analizzato la sconfitta di Udine. “Siamo andati in difficoltà fisica ma per assurdo abbiamo giocato meglio nell’ultima mezz’ora, chiudendo in crescendo. Con il Napoli dovremo migliorare la proposta di gioco per più tempo, questo è fuori discussione – ha detto -. Il Napoli? Lo rispetto ma quello che mi interessa è fare una grande prestazione contro un avversario quasi impossibile. Giocheremo tutto su quel ‘quasi'”.

Molti i dubbi di formazione a partire da Caprari, al rientro dopo lo stop di Udine per squalifica. “In attacco sono cresciuti tutti di condizione – ha detto Giampaolo -. Tonelli, Saponara e Ekdal? Potrebbe capitare che uno di questi scenda in campo o anche tutti e tre o magari nessuno. Difesa? Andersen può giocare da tutte e due le parti mentre Colley gioca meglio a sinistra e Tonelli a destra. Ferrari invece da entrambe le parti”.