Pescara in Serie A: 3-1 alla Sampdoria con doppietta di Caprari

Pubblicato il 20 Maggio 2012 20:35 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2012 20:37

Genova, Stadio Luigi Ferraris  – Sampdoria-Pescara 1-3, gol: Gianluca Caprari 20′ e 61′  (P), Ciro Immobile 30′ (P), Juan Antonio 89′ (S).

Le formazioni della partita disputata presso lo stadio Luigi Ferraris “Marassi” di Genova.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari, Obiang, Soriano; Foggia; Pozzi, Fornaroli.
Allenatore: Iachini.

PESCARA (4-3-3): Anania; Balzano, Brosco, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Verratti, Cascione; Caprari , Immobile, Insigne.
Allenatore: Zeman.

Grazie alla vittoria per 3-1 sul campo della Sampdoria il Pescara è promosso in Serie A con una giornata di anticipo. Era dalla stagione 1992-1993 che gli abruzzesi non militavano nel massimo campionato. Gli ospiti si sono portati in vantaggio al 13′ con Caprari ed hanno raddoppiato al 30′ con Immobile, complice un grossolano errore dell’estremo difensore di casa Romero.

Prima dell’intervallo la Sampdoria ha anche fallito un calcio di rigore con Pozzi. Gli abruzzesi hanno triplicato al 61′ con Caprari prima della rete della bandiera dei padroni di casa ad opera di Juan Antonio all’84′.

L’attesa spasmodica durata 20 anni ha avuto finalmente il suo coronamento: il Pescara e’ per la quinta volta in serie A, e la festa in Abruzzo era gia’ pronta dalla mattina, con bancarelle improvvisate presenti un po’ dappertutto e tifosi in maglia biancazzurra in giro per le strade, nonostante una giornata fresca e qualche accenno di pioggia.

L’ultima volta il Pescara aveva ottenuto la promozione in serie A nella stagione 1991/92 con Giovanni Galeone; questa volta e’ stato un altro ‘profeta’ del calcio a fare il miracolo, Zdenek Zeman.

I tifosi hanno seguito la gara contro la Sampdoria con trepidazione anche in alcuni bar nel centro citta’, ma e’ stato un susseguirsi di emozioni positive: prima al gol di Caprari al 18′, poi al raddoppio di Immobile al 28′, ancora per il rigore fallito al 44′ dal blucerchiato Pozzi.

Nella ripresa il sigillo del 3-0 esterno di Caprari al 16′ fa partire il suono di trombe da stadio che si sentono sempre piu’ numerose, con i caroselli di auto a clacson intermittente; fino, per i piu’ superstiziosi, all’esplosione generale dei festeggiamenti al fischio finale e l’arrivo di centinaia di sostenitori della squadra di Zeman in piazza Salotto e poi per il consueto bagno alla ‘Nave’ di Cascella, fontana situata sul lungomare.

Tifosi letteralmente in delirio in tutta Pescara per la vittoria dei biancoazzurri e la promozione in serie A, nonostante la pioggia battente che ha cominciato a cadere proprio al termine della gara vinta fuori casa per 3-1 sul campo della Sampdoria. Centinaia di persone stanno ora raggiungendo il centro cittadino, dove sono in corso i festeggiamenti, tra cori, bandiere e striscioni biancoazzurri.

”Biancoazzurro e’ il colore del mare’, biancoazzurro e’ il colore del cielo, biancoazzurra e’ la nostra bandiera e per sempre trionfera”’, cantano, tra l’altro, in continuazione i tifosi.

Gruppi di tifosi esultanti, dopo aver lasciato i bar che hanno trasmesso la partita – non sono mancati brindisi e balli sui tavoli – stanno sfilando per le vie della citta’, fino a raggiungere la centralissima piazza della Rinascita.    Decine le automobili che circolano per le vie della citta’ coperte dalle bandiere del Pescara, tra colpi di clacson e trombe da stadio.

La diretta testuale dell’incontro.

E’ finita. Il Pescara ha vinto 3-1 e ha ottenuto la promozione in Serie A con un turno d’anticipo.

89′ Gol della Sampdoria. Gran conclusione da fuori area di rigore di Juan Antonio.

61′ Incredibile numero di Caprari: slalom “gigante” e destro di precisione. 3-0 Pescara. 

45′ Fine primo tempo: Sampdoria-Pescara 0-2.

44′ Nicola Pozzi ha calciato fuori un calcio di rigore dubbio assegnato per un fallo di Anania.

30′ Gol del Pescara: paperissima di Romero. Il portiere della Nazionale Argentina si è fatto togliere il pallone da Ciro Immobile che ha segnato agevolmente.

20′ Gol del Pescara: numero di Verratti e rasoterra vincente di Caprari. 2° gol stagionale per l’ex attaccante della Roma.

13′ Rasoterra di destro di Nicola Pozzi palla in corner dopo la deviazione di Capuano.

8′ Tiro a giro di Gianluca Caprari, la palla scheggia la traversa e finisce sul fondo.

5′ Colpo di testa di Ciro Immobile, Romero devìa in corner.

2′ Tiro dalla distanza di Pedro Obiang Anania blocca senza problemi.

Foto LaPresse.