Sampdoria-Pescara in diretta tv su Mediaset Premium alle ore 18

Pubblicato il 20 Maggio 2012 16:52 | Ultimo aggiornamento: 20 Maggio 2012 16:52

Genova, Stadio Luigi Ferraris  –  Sampdoria-Pescara in diretta tv su Mediaset Premium alle ore 18;  le formazioni della partita disputata presso lo stadio Luigi Ferraris “Marassi” di Genova.

SAMPDORIA (4-3-1-2): Romero; Rispoli, Gastaldello, Rossini, Costa; Munari, Obiang, Soriano; Foggia; Pozzi, Fornaroli.
Allenatore: Iachini.

PESCARA (4-3-3): Anania; Balzano, Brosco, Capuano, Bocchetti; Nielsen, Verratti, Cascione; Sansovini, Immobile, Insigne.
Allenatore: Zeman.

La conferenza stampa di Zdenek Zeman alla vigilia di Sampdoria-Pescara si e’ conclusa con una battuta sulla telefonata avuta dal tecnico, qualche giorno fa, con il presidente del Napoli Aurelio De Laurentiis, il quale avrebbe chiesto notizie su Lorenzo Insigne (di proprieta’ della società partenopea).

”E’ stato il presidente a telefonarmi – ha detto Zeman -. Se vuole raccontare cosa ci siamo detti, deve essere lui a farlo. Abbiamo parlato anche di Vargas e ha detto che hanno preso un giocatore che doveva rappresentare un importante rinforzo e che invece non e’ stato utilizzato molto”.

L’ultima battuta e’ per il suo ex Foggia, societa’ che sembra avere alcuni problemi societari. Zeman la pensa cosi’: ”Mi dispiace molto, ma c’era da aspettarselo per come si erano messe le cose. Io ero andato via da Foggia perche’ non c’erano prospettive e l’ultimo campionato ha confermato che avevo fatto probabilmente una scelta giusta”.

A tre punti dalla serie A, il Pescara cerchera’ domani, in casa della Sampdoria, quella vittoria che permetterebbe alla squadra di tornare nella massima serie dopo vent’anni. Il tecnico Zdenek Zeman (che la scorsa estate, al momento della firma del contratto, aveva chiesto il premio promozione) ha parlato della gara e anche di altro.

”Questa volta non si parte dallo 0-2 e quindi speriamo di fare meglio che con il Livorno. Noi abbiamo una partita con una squadra che a gennaio si e’ aggiustata e che nelle ultime settimane ha fatto piu’ risultati di tutti. Con la Sampdoria non sara’ facile, ma giocheremo come sempre per vincere e al 91′ vedremo cosa sara’ accaduto”.

La Sampdoria merita rispetto. Zeman ne e’ consapevole: ”Con gli aggiustamenti del mercato invernale ha cambiato passo. Nelle ultime settimane i blucerchiati hanno fatto molto bene. Oggi la Sampdoria e’ una squadra diversa da quella dell’andata. Iachini sta facendo un lavoro importante, cosi’ come era accaduto a Brescia e con il Chievo”.

Sul fatto che la gara di Marassi si giochera’ in posticipo, conoscendo i risultati delle altre gare, Zeman ha detto: ”Non credo sara’ un vantaggio per noi. La gara la dovremo giocare e cercare di vincere, cosi’ come vorra’ fare la Sampdoria. Noi abbiamo 180 minuti a disposizione, e cercheremo di portare a casa sei punti”.

Mandorlini, su alcuni giornali, si e’ lamentato della decisione di posticipare alle ore 18 la gara dei biancazzurri. Zeman ha risposto secco: ”Si, ma la settimana scorsa, quando il Verona gioco’ di lunedi’ a Bergamo con l’Albinoleffe, non si lamento”’.

Sampdoria-Pescara sara’ diretta da Tommasi di Bassano del Grappa, l’arbitro di Torino-Pescara dell’andata, quando agli abruzzesi fu annullato sullo 0-0 (la gara poi fini’ 4-2 per i granata) un gol regolare a Immobile. Zeman fa un auspicio: ”Mi auguro che non vengano commessi gli errori che ci furono a Torino”.