Roma, vittoria da Champions: 1-0 alla Sampdoria con gol di De Rossi, Milan a -1

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 6 aprile 2019 22:33 | Ultimo aggiornamento: 8 aprile 2019 8:50
Sampdoria-Roma 0-1, gol di De Rossi dopo una respinta di Audero su Schick

Sampdoria-Roma, gol di Daniele De Rossi (foto Ansa)

GENOVA – Anticipo del sabato del campionato italiano di calcio di Serie A, Sampdoria-Roma 0-1, gol: Daniele De Rossi al 76′.

Sampdoria-Roma 0-1, Daniele De Rossi decisivo. 

Colpo Champions della Roma. La squadra allenata da Claudio Ranieri ha vinto 1-0 a Genova, contro la Sampdoria, con gol del rientrante Daniele De Rossi, tap in vincente dopo una parata di Audero su Schick, e si è portata a meno uno dal Milan che è quarto e occupa l’ultimo posto utile per disputare la prossima Champions League. La partita è stata equilibrata ma la Roma ha meritato di vincere perché nel finale di partita ci ha creduto più della Sampdoria. De Rossi ha sbloccato il match al 76′ e poco dopo Zaniolo ha colpito un palo direttamente da calcio d’angolo. Ai punti, ed in campo, ha vinto la Roma. Grazie a questo successo, i giallorossi si sono riportati in corsa per un posto in Champions League. 

La cronaca della partita. 

Al 21′, la Roma ha creato la sua prima occasione da gol con Justin Kluivert. L’ex attaccante dell’Ajax ha calciato dal limite dell’area. Conclusione angolata ma debole, Audero l’ha bloccata senza alcun problema. Al 24′, la Sampdoria ha risposto ai giallorossi con l’ex Defrel. Il suo destro è stato bloccato in due tempi da Mirante. Al 43′, Schick si è liberato dalla marcatura di Andersen ma si è allungato troppo il pallone e Audero ha potuto bloccarlo senza alcun problema. Il primo tempo è terminato sul punteggio di zero a zero. 

Al 76′, la Roma è passata in vantaggio con Daniele De Rossi. Il capitano della Roma, che rientrava oggi in campo dopo un infortunio, ha sbloccato la partita con un tap-in da due passi dopo una bella parata di Audero su un colpo di testa di Patrick Schick. Fischio finale, la Roma ha vinto 1-0 contro la Sampdoria. 

Le scelte degli allenatori. 

La Sampdoria è scesa in campo con 4-3-1-2. Tra i pali, fiducia ad Audero. Difesa a quattro con Sala e Murru sulle corsie esterne e Andersen e Tonelli al centro della retroguardia blucerchiata. Centrocampo a tre con Linetty, Praet e Vieira. Riccardo Saponara agisce nel ruolo di trequartista dietro alle due punte Fabio Quagliarella e Defrel (ex calciatore della Roma).

La Roma risponde con il 4-2-3-1. Un modulo inedito nel corso di questa seconda gestione tecnica di Claudio Ranieri. Tra i pali è stato confermato Mirante, che è sembrato più reattivo di Olsen, davanti a lui una difesa a quattro con Karsdorp terzino destro, Kolarov terzino sinistro e Fazio e Manolas al centro della difesa. Cristante e Daniele De Rossi, che è rientrato in campo, davanti alla difesa. Zaniolo gioca da trequartista destro, Kluivert agisce da trequartista sinistro e Pellegrini agisce da trequartista classico al centro del campo. Schick, grande ex dell’incontro, è stato preferito a Dzeko nel ruolo di punta centrale.

Sampdoria-Roma, le formazioni ufficiali.
Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Andersen, Tonelli, Murru; Linetty, Praet, Vieira; Saponara; Quagliarella, Defrel. All. Giampaolo.

Roma (4-2-3-1): Mirante; Karsdorp, Fazio, Manolas, Kolarov; Cristante, De Rossi; Zaniolo, Pellegrini, Kluivert; Schick. All. Ranieri.