Sampdoria-Sassuolo, formazioni Serie A: Di Francesco punta su Floro Flores

di Redazione Blitz
Pubblicato il 3 Novembre 2013 9:35 | Ultimo aggiornamento: 3 Novembre 2013 9:35
Sampdoria-Sassuolo, formazioni Serie A: Di Francesco punta su Floro Flores (LaPresse)

Sampdoria-Sassuolo, formazioni Serie A: Di Francesco punta su Floro Flores (LaPresse)

GENOVA, STADIO LUIGI FERRARIS – Sampdoria-Sassuolo, formazioni probabili della partita valida per l’undicesima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A.

SAMPDORIA-SASSUOLO ore 15

Sampdoria (3-4-1-2): Da Costa; Mustafi, Palombo, Costa; De Silvestri, Krsticic, Obiang, Gavazzi; Soriano; Eder, Pozzi
A disp.: Fiorillo, Tozzo, Berardi, Fornasier, Poulsen, Castellini, Gentsoglu, Regini, Gastaldello, Wszolek, Renan, Rodriguez, Bjarnason, Gabbiadini, Petagna. All.: Rossi
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Salamon, Sansone, Barillà
Sassuolo (3-5-2): Pegolo; Antei, Bianco, Acerbi; Gazzola, Marrone, Magnanelli, Kurtic, Longhi; Floro Flores, Berardi
A disp.: Pomini, Rosati, Pucino, Rossini, Laribi, Valeri, Schelotto, Marzorati, Chisbah, Missiroli, Ziegler, Alexe, Masucci, Farias. All.: Di Francesco
Squalificati: Zaza
Indisponibili: Terranova, Gomes

Angelo Palombo, se dovesse scendere in campo mercoledì sera a Verona contro l’Hellas, farebbe una doppia festa, tagliando sia il traguardo della 300 presenza in serie A, sia la 400 gara ufficiale in carriera professionistica, con squadre di club. Le attuali 299 presenze di Palombo in serie A sono state collezionate con le maglie di Fiorentina, Sampdoria ed Inter. Il debutto in categoria risale al 10 febbraio 2002: Venezia-Fiorentina 2-0. Le attuali 399 presenze ufficiali da professionista – collezionate sempre con le divise di Fiorentina, Sampdoria ed Inter – sono così ripartite: 299 in serie A, 54 in B, 30 in coppa Italia e 16 nelle coppe europee. Il debutto ufficiale assoluto di Palombo, in questo caso, è invece datato 24 ottobre 2001: Fiorentina-Como 0-2, in coppa Italia. Delio Rossi ha in novembre il mese dell’anno solare in cui le sue squadre hanno il miglior rendimento, in termini di media-punti per gara, in sole gare di campionati professionistici: 1.67, frutto di 26 successi, 17 pareggi e 14 sconfitte, in 57 panchine. In realtà Rossi avrebbe la stessa media in agosto, ma in quel mese non sempre si gioca il campionato. Il Sassuolo è una delle 3 formazioni che ha segnato con meno giocatori nella serie A 2013/14, appena 4 elementi, come Catania e Genoa. I 4 neroverdi andati finora in gol sono stati Berardi, Floro Flores, Schelotto e Zaza. (ha collaborato Football Data).

Leggi anche: Milan  ko, Galliani lascia la tribuna. Fischi e contestazione (per guardare la foto clicca qui)

Leggi anche: clamoroso in Inghilterra, portiere in gol dopo 15 secondi (clicca qui per guardare il video)

Gli anticipi del sabato. 

Parma-Juve 0-1: gol: Pogba.

Parma (3-5-2): Mirante 6, Cassani 5.5, Lucarelli 6, Mendes 6 (24’st Felipe 5.5), Biabiany 6.5, Gargano 5 (37’st Sansone sv), Marchionni 5.5 (41’st Obi sv), Parolo 5.5, Gobbi 6, Cassano 6, Amauri 5.5 (91 Bajza, 55 Rossetto, 19 Felipe, 28 Benalouane, 3 Mesbah, 87 Rosi, 24 Munari, 30 Acquah, 10 Valdes, 17 Palladino). All. Donadoni 6.

Juventus (3-5-2): Buffon 6, Barzagli 6.5, Ogbonna 6, Chiellini 6.5, Padoin 6, Vidal 6, Pogba 6.5, Marchisio 5.5 (17’st Pirlo 6), Asamoah 6, Tevez 6 (30’st Quagliarella 7), Giovinco 5 (30’st Llorente 6) (30 Storari, 34 Rubinho, 4 Caceres, 11 De Ceglie, 13 Peluso, 16 Motta, 33 Isla). All.Conte 7. Arbitro: Celi di Bari 6.5. Reti: 32′ st Pogba. Angoli: 6-3 per il Parma. Recupero: 1′ e 3′. Ammoniti: Mendes, Marchisio, Padoin, Giovinco, Gobbi e Llorente per gioco scorretto. Spettatori: spettatori 17.854, di cui abbonati 9.235, per un incasso di 290.786 euro.

Napoli-Catania 2-1, gol: Callejon, Hamsik e Castro.

NAPOLI (4-2-3-1): Reina 6, Mesto sv (7′ pt Uvini 5,5), Fernandez 6,5, Albiol 6, Armero 6,5, Dzemaili 6, Berhami 6,5, Callejon 7, Hamsik 7, Insigne 6 (45′ st Mertens sv), Higuain 6 (33′ st Zapata sv). (1 Rafael, 15 Colombo, 28 Cannavaro, 88 Inler, 13 Bariti, 22 Radosevic, 19 Pandev). All.: Benitez 6.

CATANIA (4-4-1-1): Andujar 6, Alvarez 6,5 (38′ st Rolin sv), Legrottaglie 6,5, Gyomber 6,5, Capuano 5,5, Izco 5,5 (25′ st Petkovic sv), Tachtsidis 6, Almiron 6,5, Biraghi 6,5 (11′ st Keko 5,5), Castro 6,5, Lopez 6,5. (1 Frison, 35 Ficara, 33 Capuano, 20 Freire, 11 Leto). All. De Canio 6. Arbitro: Irrati di Pistoia 7. Reti: nel pt 14′ Callejon, 20′ Hamsik, 25′ Castro. Angoli: 12-0 per il Napoli. Recupero: 2′ e 3′. Spettatori: 40 mila.

Milan-Fiorentina 0-2, gol: Vargas e Borja Valero.

Milan (4-3-3): Gabriel 5, Abate 5, Zaccardo 5, Zapata 5, Constant 5, Montolivo 5.5, De Jong 6, Muntari 5 (24′ st Saponara 5.5), Birsa 4.5 (12′ st Niang 5) , Balotelli 4, Kakà 6. (32 Abbiati, 1 Amelia, 33 Vergara, 24 Cristante, 28 Emanuelson, 16 Poli, 9 Matri, 7 Robinho). All.: Allegri 5.

Fiorentina (4-3-1-2): Neto 6, Tomovic 5.5, Gonzalo Rodriguez 6.5, Savic 6.5, Pasqual 6, Aquilani 5.5, Ambrosini 6 (34′ pt Vecino 6), Vargas 6.5, Borja Valero 7, Matos 6.5 (43′ st Olivera sv), Rossi 5.5 (24′ st Joaquin 6.5). (12 Lupatelli, 78 Munua, 3 Marcos, 4 Roncaglia, 5 Compper, 27 Wolski, 77 Iakovenko, 9 Rebic). All. Montella 7.