Calciomercato Sampdoria, preso Maxi Lopez. Palombo verso la Juventus

Pubblicato il 11 luglio 2012 9:27 | Ultimo aggiornamento: 11 luglio 2012 9:46
Maxi_Lopez_Milan

Maxi Lopez (LaPresse)

CALCIOMERCATO SAMPDORIA – La Juventus vuole Angelo Palombo. Il manager dell’ex capitano della Sampdoria sta lavorando per intavolare una trattativa che potrebbe portare il centrocampista in bianconero. Al momento è solo un’idea, difficile da realizzare, ma se giocatore e club dovessero trovare un accordo Palombo potrebbe arrivare alla corte di Conte.

Palombo, di ritorno dal prestito all’Inter, come detto al momento della presentazione del nuovo tecnico, Ciro Ferrara, non rientra più nei piani tecnici del club, ma è legato alla società dei Garrone per altri tre anni con un ingaggio superiore al milione. Palombo non sarà convocato per il ritiro di Bardonecchia, anche se potrebbe parteciparvi chiedendolo espressamente. La Samp sta cercando di convincere il giocatore ad accettare lo scambio con Migliaccio al Palermo, ma in questo caso resterebbe da superare il problema dell’ingaggio.

Come riporta il Corriere dello Sport, “Maxi colpo della Sampdoria, che batte la concorrenza agguerrita del Torino e l’ultimo assalto arrivato dal calcio cinese e si aggiudica Maxi Lopez, l’attaccante argentino che dal Milan era rientrato a Catania senza partire in ritiro con gli etnei. L’operazione è stata lunga, il ds Sensbile negli ultimi giorni l’aveva intessuta nel modo giusto e anche il manager del giocatore, Andrea D’Amico, ha fatto un gran lavoro. L’operazione si chiude con un prestito pagato di 2,5 milioni e un diritto di riscatto dell’intero cartellino di 6 milioni. La firma sul quadriennale nella serata di ieri a Milano, dove è arrivato il calciatore.”

Sempre in attacco spunta l’idea legata a Giampaolo Pazzini. La Gazzetta dello Sport spiega come c’è la Sampdoria in prima fila per l’attaccante dell’Inter. Le due società hanno parlato del Pazzo con anche Poli nel “pacchetto”, 1,5 milioni per il prestito con obbligo di riscatto a 10 (pagamento triennale) e valutazione del centrocampista di 5 milioni. Cifre toste. E il vero nodo resta l’ingaggio. Si vedrà.”