Pescara-Sampdoria, le formazioni: Vukusic e Maxi Lopez titolari

Pubblicato il 15 settembre 2012 10:35 | Ultimo aggiornamento: 15 settembre 2012 10:35

Perin (LaPresse)

PESCARA, STADIO ADRIATICO – Le formazioni di Pescara-Sampdoria.    Pescara (4-2-3-1): 77 Perin, 2 Zanon, 23 Cosic, 5 Capuano, 11 Modesto, 18 Colucci, 4 Cascione, 14 Balzano, 93 Quintero, 17 Weiss, 22 Vukusic. (32 Pelizzoli, 3 Crescenzi, 15 Bocchetti, 26 Blasi, 8 Bjarnason, 16 Brugman, 20 Nielsen, 10 Celik, 19 Chiaretti, 80 Jonathas, 99 Caprari, 9 Abbruscato). All.: Stroppa.    Squalificati: Terlizzi.    Diffidati: nessuno.

Indisponibili: Romagnoli, Togni.    Sampdoria (4-3-3): Berni 32, 19 Berardi, 28 Gastaldello, 35 Rossini, 3 Costa, 14 Obiang, 6 Maresca, 18 Poli, 2 Estigarribia, 10 Maxi Lopez, 28 Eder. (95 Falcone, 7 Castellini, 21 Soriano, 25 Krsticic, 15 Poulsen, 19 De Silvestri, 98 Icardi, 5 Renan, 17 Palombo, 12 Tissone, 8 Mustafi). All.: Ferrara.    Squalificati: Da Costa.    Diffidati: nessuno.    Indisponibili: Pozzi, Juan Antonio, Romero.    Arbitro: Pinzani di Empoli.    Quote Snai: 2,75; 3,25; 2,50.

Il Pescara ritrova la Sampdoria, contro cui il 20 maggio scorso vincendo 3-1 a Marassi, ha festeggiato l’aritmetico ritorno in serie A dopo 19 anni di assenza, essendo stata – prima di questa – l’ultima stagione in A abruzzese nel 1992/93.  Il Pescara non segna in gare ufficiali da 232′, ossia dal 38′ di Pescara-Carpi 1-0 del 18 agosto scorso in coppa Italia, centro di Abbruscato. Da allora si sommano i restanti 52′ di quella gara e le due perse per 0-3 in avvio di campionato da Inter (in casa) e Torino (in trasferta). Nel solo campionato di serie A, la cui ultima apparizione abruzzese era stata nel 1992/93, i biancazzurri non segnano da 270′: ultimo gol di Palladini al 90′ di Pescara-Juventus 5-1 del 30 maggio 1993. Poi 0-4 a Cagliari nell’ultima giornata di quel torneo e i due 0-3 della stagione in corso.    La Sampdoria – tra vecchia e nuova stagione – ha sempre segnato almeno un gol in ciascuna delle ultime 15 gare ufficiali disputate in assoluto, per un totale di 25 reti all’attivo. L’ultimo digiuno blucerchiato risale allo scorso 6 aprile quando, in serie B, fu sconfitta per 0-1 a Crotone.