Sampdoria, Mihajlovic: “Con ‘viperetta’ Ferrero e ‘toro’ Okaka si vince”

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 settembre 2014 16:34 | Ultimo aggiornamento: 20 settembre 2014 16:34
Sampdoria, Mihajlovic: "Con 'viperetta' Ferrero e 'toro' Okaka si vince"

Sampdoria, Mihajlovic: “Con ‘viperetta’ Ferrero e ‘toro’ Okaka si vince” (LaPresse)

GENOVA – “Domani voglio vedere in campo undici leoni. Poi abbiamo già un toro, che è Okaka. E anche il ‘viperetta’”.

Scherza l’allenatore della Sampdoria Sinisa Mihajlovic, giocando con il soprannome del presidente Ferrero, alla presentazione della gara di domani in trasferta con il Sassuolo. Una delle chiavi del match può essere il duello tra Zaza e la coppia Okaka e Gabbiadini.

“Se i miei due giocatori continueranno ad esprimersi come hanno fatto fino a questo momento potranno ambire alla Nazionale come è successo con Zaza, ma dipende tutto da loro: per riuscirci devono fare bene con la maglia della Samp”. In una settimana la Sampdoria incontrerà Sassuolo, Chievo e Genoa nel derby e l’allenatore pensa anche al turn over: “sicuramente qualcosa faremo, bisogna vedere in quale partita. Posso contare su un gruppo di giocatori ampio e di valore, voglio che si sentano tutti titolari. Intanto ora dobbiamo concentrarci per la gara con il Sassuolo che è molto importante”.

Si respira già aria di derby ma Mihajlovic non vuole cali di tensione per le prossime partite: “Ci penso io a tenere alta la concentrazione. Sono ragazzi intelligenti e grandi professionisti. Una volta ogni tanto può anche calare la tensione, ma poi si sistema tutto”. E da parte di Daniele Gastaldello e Angelo Palombo, seduti al fianco del mister, un invito a non sottovalutare il Sassuolo: “Dobbiamo scendere in campo concentrati al massimo, altrimenti rischia di essere molto dura”.