Sardegna, Luca Loru è morto in campo. Giocava in seconda Categoria

Pubblicato il 9 Dicembre 2012 18:16 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2012 18:16

Sardegna, Luca Loru è morto in campo. Giocava in seconda Categoria

ROMA – Tragedia questo pomeriggio su un campo di calcio di Seconda Categoria della Sardegna.

Luca Loru, 31 anni, portiere della squadra di casa del Gonnosfanadiga, nel Medio Campidano, nel sud Sardegna, è morto per un arresto cardiaco mentre ultimava le fasi di riscaldamento prima della partita contro il Teulada, valida per la 14/a giornata del Girone B di Seconda Categoria.

Partita che, naturalmente, a causa della tragedia, non è stata disputata.

Il fatto è avvenuto poco prima delle 15, orario d’inizio della gara. Loru, che avrebbe compiuto 32 anni giovedi’ prossimo, mentre correva si è improvvisamente accasciato a terra.

E’ stato subito soccorso dai compagni e da due medici dirigenti della squadra – era presente anche un terzo medico, dirigente della formazione ospite – ma le sue condizioni sono apparse da subito gravissime.

Inutile il tentativo disperato dei medici di rianimarlo, anche con l’ausilio di un defibrillatore, in dotazione alla squadra di casa, e del personale del 118 giunto sul posto con un’ambulanza.