Juventus, grave infortunio per Chiellini: dovrà operarsi. Niente panchina per Sarri contro il Napoli

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 30 Agosto 2019 20:45 | Ultimo aggiornamento: 30 Agosto 2019 21:51
Sarri Chiellini grave infortunio saltano Juventus Napoli difensore dovrà operarsi

Chiellini salterà Juventus Napoli per infortunio, non sarà a disposizione di Martusciello (vice di Sarri). Foto Ansa

TORINO – Maurizio Sarri e Giorgio Chiellini saltano la sfida scudetto tra Juventus e Napoli. Il tecnico esordirà sulla panchina bianconera in Fiorentina-Juventus, partita della terza giornata del campionato italiano di calcio di Serie A, mentre lo stop di Chiellini sarà decisamente più lungo. 

Il difensore della Juventus ha riportato un brutto infortunio durante la seduta di allenamento. Gli esami strumentali hanno evidenziato la rottura del legamento crociato anteriore del ginocchio destro. La Juve ha comunicato che il giocatore sarà operato nei prossimi giorni.

La Juventus giocherà il big match dell’Allianz Stadium contro il Napoli senza il suo nuovo allenatore, che verrà sostituito dal vice Giovanni Martusciello come a Parma, e senza il suo difensore più forte, Giorgio Chiellini che aveva deciso la prima giornata del campionato italiano di calcio di Serie A con un gol da vero “bomber”.

“Siamo curiosi di vedere come la squadra risponderà alla prima in casa, in una cornice di pubblico importante, in un match clou. Siano motivati a fare non bene, ma benissimo”. Così Giovanni Martusciello, vice di Sarri, nella conferenza stampa della vigilia di Juventus-Napoli. Le sue dichiarazioni sono riportate dall’Ansa.  “Il Napoli – ha aggiunto – è la squadra che negli ultimi anni si è avvicinata di più alla Juve, ha un grande allenatore”.

“Il mercato è una rottura di scatole, non solo per noi. Ci sono giocatori ‘chiacchierati’ che di sicuro non sono lucidi con la testa per un impegno importante come Juve-Napoli”. Questa la situazione in casa Juventus secondo Giovanni Martusciello, status che coinvolge diversi calciatori, da Rugani a Dybala: “Hai a che fare con campioni che sanno cosa vuol dire la parola professione – ha aggiunto -. Poi chi non gioca ci può star male, ma la Juve è un’azienda, un gruppo, una società che vuole vincere”.