Schalke 04 – Real Madrid, diretta tv: ecco dove vederla

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 febbraio 2015 13:03 | Ultimo aggiornamento: 18 febbraio 2015 13:04
Schalke 04 - Real Madrid, diretta tv: ecco dove vederla

Cristiano Ronaldo nella foto LaPresse

ROMA – Schalke 04-Real Madrid (ore 20.45), partita valida come andata degli ottavi di finale di Champions League, verrà trasmessa in diretta tv su Italia 1.

Uefa.com, sito ufficiale della Champions League, offre probabili formazioni ed informazioni dettagliate suelle due squadre.

FC Schalke 04 – Real Madrid CF
Schalke: Wellenreuther; Höwedes, Matip, Nastasić; Uchida, Fuchs; Kirchhoff, Höger, Boateng; Choupo-Moting, Huntelaar.
• Indisponibili: Fährmann (ginocchio), Kolašinac (ginocchio), Goretzka (adduttori), Draxler (adduttori), Farfán (ginocchio), Obasi (mandibola), Giefer (inguine)

Real Madrid: Casillas; Carvajal, Pepe, Varane, Marcelo; Lucas Silva, Kroos, Isco; Bale, Ronaldo, Benzema.
• Indisponibili: James Rodríguez (piede destro), Khedira (adduttori), Ramos (adduttori), Modrić (coscia)

Precedenti
• L’anno scorso gli ottavi di finale sono stati una specie di passerella per il Real che con le sei reti siglate fuori casa nella fase a eliminazione diretta della UEFA Champions League è entrato nella storia della competizione. Karim Benzema, Gareth Bale e Cristiano Ronaldo sono stati autori di una doppietta; l’ex attaccante del Real, Klaas-Jan Huntelaar, ha invece siglato il gol della bandiera per lo Schalke nei minuti di recupero.

• Queste le formazioni della partita di Gelsenkirchen del 26 febbraio 2014:
Schalke: Fährmann, Höwedes, Matip, Felipe Santana,Kolašinac (Fuchs 76′), Farfán (Obasi 72′), Boateng (Goretzka 59′), Neustädter, Draxler, Meyer, Huntelaar.
Madrid: Casillas, Carvajal, Pepe, Ramos, Marcelo, Modrić, Alonso (Illarramendi 73′), Bale (Jesé 80′), Di María (Isco 68′), Benzema, Ronaldo.

• Il ritorno al Santiago Bernabéu si è concluso col risultato di 3-1 in favore della squadra di Carlo Ancelotti. Ronaldo in quell’occasione è andato in rete per due volte. Alla fine della competizione le reti per il portoghese saranno 17.

Storia della partita

Schalke
• Lo Schalke ha vinto appena due delle ultime 15 partite contro squadre spagnole, perdendo ben otto volte. I tedeschi hanno disputato in totale 25 incontri UEFA contro squadre della Liga. Il bilancio è di V7 P7 S11 (in casa V5 P2 S5). lo Schalke non vince su suolo spagnolo dal 3-0 contro l’RCD Espanyol, partita valida per i sedicesimi di Coppa UEFA 2005/06 (otto partite fa).

• Lo Schalke ha incontrato compagini spagnole in partite della fase a eliminazione diretta in tre occasioni negli ultimi quattro anni. Negli ottavi di finale della stagione 2010/11 di UEFA Champions League, lo Schalke supera il Valencia CF per 3-1 in casa dopo aver pareggiato 1-1 fuori casa. Nell’andata dei quarti di finale di UEFA Europa League 2011/12, i tedeschi perdono 4-2 in casa con l’Athletic Club, uscendo dalla competizione in virtù del 6-4 complessivo.

• Lo Schalke ha vinto dieci degli ultimi 21 incontri europei disputati in casa, pareggiando cinque volte e perdendo sei.

• Entrato a partita in corso, Max Meyer ha realizzato l’unica rete in casa dell’NK Maribor alla sesta giornata, permettendo così ai tedeschi di accedere agli ottavi per il terzo anno di fila, in virtù del secondo posto nel girone.

• In casa i Königsblauen hanno pareggiato 1-1 con il Maribor, vinto contro lo Sporting Clube de Portugal per 4-3 e perso 5-0 con il Chelsea FC.

• La loro miglior stagione di UEFA Champions League risale al 2010/11, quando i tedeschi raggiunsero le semifinali, perdendo 2-0 in casa e 4-1 fuori casa col Manchester United FC.

Real Madrid
• Il Real ha vinto appena tre delle 27 partite in Germania. Due di queste vittorie sono arrivate nella passata stagione, quando gli spagnoli hanno incrociato tre squadre tedesche in successione nella cavalcata che li ha portati a sollevare il prestigioso trofeo.

• Nella semifinale della passata stagione, gli spagnoli si sono imposti 4-0 in casa dell’FC Bayern München dopo aver perso 2-0 in casa del Borussia Dortmund nella partita di ritorno dei quarti di finale. In totale per gli spagnoli sono 18 le sconfitte in Germania.

• Il Madrid ha vinto la Coppa dei Campioni in Germania nel 1959, superando lo Stade de Reims per 2-0 al Neckarstadion di Stoccarda.

• Nelle finali europee, il Real ha battuto per tre volte delle squadre tedesche: l’Eintracht Frankfurt per 7-3 nella Coppa dei Campioni del 1960 e il Bayer 04 Leverkusen per 2-1 nella UEFA Champions League del 2002, in entrambi i casi a Glasgow. Nella Coppa UEFA 1986, gli spagnoli si sono imposti complessivamente per 5-3 contro l’1. FC Köln.

• Il Real vuole diventare la prima squadra a vincere per due anni consecutivi la nuova UEFA Champions League.

• I Blancos hanno vinto ‘La Decima’ coppa europea il 24 maggio 2014, dopo aver superato il Club Atlético de Madrid per 4-1 nei supplementari con le reti di Sergio Ramos, Bale, Marcelo e Ronaldo.

• Gli uomini di Ancelotti hanno inanellato un filotto di nove vittorie consecutive in UEFA Champions League, segnando 25 reti e subendone appena tre.

• Nelle ultime nove partite fuori casa, il Real ha vinto sette incontri, tra cui le vittorie nella fase a gironi con PFC Ludogorets Razgrad (2-1), Liverpool FC (3-0) e FC Basel 1863 (1-0).

• Le Merengues non hanno segnato in appena una delle ultime 27 partite fuori casa di UEFA Champions League, perdendo per 1-0 in casa dell’Olympique Lyonnais agli ottavi della stagione 2009/10. In quell’occasione il Real esce dalla competizione in virtù del 2-1 complessivo. Nelle ultime 27 partite europee disputate fuori casa, gli spagnoli hanno perso appena cinque volte, quattro delle quali in Germania.

• Il bilancio di Ancelotti nella fase a eliminazione diretta contro squadre tedesche sia da allenatore che da giocatore è di: V8 P1 S4.

Incroci allenatori e giocatori
• Huntelaar ha segnato otto reti in 20 partite di Liga con la maglia del Real nel 2009.

• Raúl González, l’ex attaccante più prolifico nella storia della UEFA Champions League con 71 reti, nonché tre volte vincitore della competizione, ha segnato cinque gol nei due anni passati allo Schalke dopo il trasferimento dal Real nel 2010 dopo ben 16 anni a Madrid.

• Il 14 agosto 2013, Ronaldo ha segnato la rete del pari per il Portogallo nella partita amichevole disputata contro l’Olanda che era passata in vantaggio proprio con una rete di Huntelaar all’Estádio do Algarve.

• Kevin-Prince Boateng, Modrić e Bale hanno giocato per il Tottenham Hotspur FC tra il 2008 e 2009, vincendo la Coppa di Lega nel 2008.

• Sami Khedira e Toni Kroos facevano parte della spedizione tedesca che ha vinto la Coppa del Mondo FIFA 2014, insieme a Benedikt Höwedes e Julian Draxler.

• Kroos ha segnato la rete dell’1-0 nell’amichevole che la Germania ha vinto contro la Spagna all’Estadio de Balaídos, a Vigo, nel mese di novembre del 2014. In quell’occasione Khedira e Höwedes erano tra i convocati della Germania, mentre Iker Casillas, Ramos e Isco, della Spagna.

• I tedeschi Khedira, Kroos e Höwedes hanno battuto 4-0 il Portogallo di Ronaldo, Pepe e Fábio Coentrão nella fase a gironi della Coppa del Mondo 2014 a Salvador. Pepe in quella partita venne espulso, mentre Draxler rimase in panchina.

Statistiche

Schalke
• Boateng, Marco Höger e Huntelaar sono tutti diffidati.

• Lo Schalke è arrivato alla sosta invernale in Bundesliga con 18 punti di svantaggio dalla capolista FC Bayern München. Il club attualmente è quarto in graduatoria, sempre a 18 punti dai bavaresi dopo aver perso sabato contro l’Eintracht Frankfurt, che non vinceva da sei partite.

• La squadra di Roberto Di Matteo aveva perso una sola delle precedenti sei gare disputate dopo la fine della fase a gironi, 2-1 contro l’1. FC Köln il 13 dicembre.

• Il club di Gelsenkirchen ha disputato due amichevoli durante il ritiro invernale a Doha, Qatar, dal 6 al 16 gennaio, perdendo 2-0 contro l’AFC Ajax e pareggiando 2-2 contro l’al-Merrikh SC. Lo Schalke ha anche perso 2-1 contro l’SK Rapid Wien a una settimana dalla ripresa della Bundesliga.

• Huntelaar sta scontando quattro turni di squalifica in campionato (erano sei, poi ridotti in appello) in seguito all’espulsione rimediata nel successo 1-0 dello Schalke sull’Hannover 96 del 31 gennaio.

• Come era già accaduto a campi invertiti a fine agosto, Höwedes ha firmato il gol del pareggio dello Schalke nell’1-1 contro il Bayern del 3 febbraio.

• Il portiere Ralf Fährmann sarà indisponibile fino a fine stagione a causa di un infortunio al legamento crociato posteriore del ginocchio destro subito l’8 gennaio. Il suo vice Fabian Giefer ha esordito in Bundesliga con lo Schalke contro l’Hannover, ma tre giorni dopo ha accusato un problema agli adduttori ed è stato sostituito a metà gara contro il Bayern da Timon Wellenreuther, al debutto assoluto in prima squadra. Il 19enne è partito titolare nelle ultime due partite.

• Chinedu Obasi (indisponibile da dicembre, tibia), Draxler (31 ottobre, coscia), Sead Kolašinac (23 agosto, ginocchio), Leon Goretzka (5 luglio, adduttori) e Jefferson Farfán (inizio luglio, ginocchio) sono ancora tutti indisponibili.

• Il 20 dicembre Huntelaar ha prolungato il suo contratto con lo Schalke fino all’estate 2017.

Cambiamenti alla rosa di UEFA Champions League
• Inseriti: Joy-Lance Mickels, Matija Nastasić (Manchester City FC, prestito)
• Esclusi: Donis Avdijaj (SK Sturm Graz, prestito), Christian Clemens (1. FSV Mainz 05, prestito), Felipe Santana (Olympiacos FC, prestito)

Real Madrid
• Marcelo è diffidato.

• Il Real Madrid ha giocato 13 gare fra tutte le competizioni dopo la Giornata 6, collezionando nove vittorie, un pareggio e tre sconfitte.

• I Blancos hanno ottenuto 22 vittorie di fila dal 16 settembre al 20 dicembre, l’ultima – 2-0 contro il CA San Lorenzo – nella finale della Coppa del Mondo FIFA per Club a Marrakesh.

• Le Merengues, con una gara in più da disputare, hanno chiuso il 2014 in testa alla Liga con un punto di vantaggio sull’FC Barcelona.

• Il Real Madrid ha perso le prime due gare giocate nel 2015, 2-1 sul campo del Valencia CF il 4 gennaio e 2-0 in casa del Club Atlético de Madrid tre giorni più tardi nell’andata degli ottavi di Coppa del Re (sconfitta complessiva 4-2 ed eliminazione).

• L’Atlético ha vinto entrambe le gare stagionali di campionato contro il Real Madrid per la prima volta dal 1950/51 grazie al successo 4-0 del 7 febbraio all’Estadio Vicente Calderón. Per i campioni d’Europa è stata la sconfitta più pesante dal 5-0 contro il Barcellona del novembre 2010 e il primo ko al Calderón da 17 anni.

• Ronaldo era squalificato in occasione dei successi del Real Madrid su Real Sociedad de Fútbol (4-1) e Sevilla FC (2-1) in seguito al cartelliono rosso rimediato nella vittoria 2-1 sul campo del Córdoba CF del 24 gennaio.

• Sergio Ramos non è più sceso in campo dopo l’infortunio agli adduttori accusato il 4 febbraio a Siviglia. Khedira (adduttori) non gioca dalla partita persa tre giorni più tardi contro l’Atlético.

• James Rodríguez si è fratturato il quinto metatarso del piede destro contro il Siviglia e salterà il doppio confronto contro lo Schalke. Luka Modrić (indisponibile dal 16 novembre, cooscia) è ancora infortunato.

• Il Real Madrid ha perso 4-2 contro l’AC Milan il 30 dicembre in un’amichevole disputata a Dubai.

Cambiamenti alla rosa di UEFA Champions League
• Inseriti: Martin Ødegaard (Strømsgodset IF), Lucas Silva (Cruzeiro EC)
• Esclusi: Abner, Guillermo Varela