La Schiavone incontra Berlusconi ma fa una gaffe: “Un onore sedersi vicino a Piersilvio”

Pubblicato il 8 Giugno 2010 19:24 | Ultimo aggiornamento: 8 Giugno 2010 21:10

Francesca Schiavone con Silvio Berlusconi

Sarà stata l’emozione di essere a palazzo Chigi di fronte al presidente del Consiglio, oppure un semplice lapsus a far confondere Francesca Schiavone. La vincitrice del Roland Garros, che oggi ha incontrato Silvio Berlusconi, ai giornalisti ha detto: “E’ stato un grande onore sedersi vicino a Piersilvio…”.

Ripresasi subito dalla piccola gaffe, la tennista che è entrata nella storia ha aggiunto: “E’ una grandissima persona, con tanta energia. Ha grandi ambizioni ma è anche simpatico, estroverso. Parla tantissimo, mi ha raccontato anche due barzellette”.

Ad accompagnare la tennista azzurra a palazzo Chigi sono stati Gianni Letta, sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Rocco Crimi, sottosegretario con delega allo sport, Raffaele Pagnozzi, segretario generale del Coni, e il presidente della Federtennis, Angelo Binaghi. La fresca vincitrice del Roland Garros, che per l’occasione ha indossato un vestito firmato Armani, ha poi aggiunto che il Cavaliere le ha fatto “le congratulazioni per il successo di Parigi. Mi ha detto che mi ha seguita, ma oggi non abbiamo parlato di tennis”.

Il prossimo grande appuntamento della Schiavone sul campo sarà con l’erba di Wimbledon: “Ho voglia di tornare a giocare – ha concluso la tennista – Ho dentro di me sensazioni positive, di potere, di libertà e di forza”.