Sci, discesa Bormio: primo Paris, secondo Innerhofer. E’ di nuovo valanga azzurra

di Redazione Blitz
Pubblicato il 28 Dicembre 2018 13:25 | Ultimo aggiornamento: 28 Dicembre 2018 13:43
Sci, discesa Bormio coppa del mondo: primo Paris, secondo Innerhofer. E' di nuovo valanga azzurra

Sci, discesa Bormio: primo Paris, secondo Innerhofer. E’ di nuovo valanga azzurra (nella foto Ansa, Paris)

BORMIO – E’ tornata la valanga azzurra: eccezionale doppietta nella discesa libera di coppa del mondo sui 3.270 metri della massacrante pista Stelvio di Bormio: ha vinto Dominik Paris in 1.55.21 e secondo posto per Christof Innerhofer in 1.55.57. Terzo lo svizzero Beat Feuz in 1.55.73.

Sabato 29 dicembre a Bormio è in programma un superG, ultima gara del 2018.

“Le piste più difficili sono il mio pane, quelle su cui rendo al meglio, che mi piacciono e che mi esaltano”: così un raggiante Dominik Paris dopo il suo trionfo.

Per il 29enne sciatore altoatesino quella di oggi è la decima vittoria in carriera. Ma è anche la terza sulla micidiale Stelvio di Bormio, considerata una delle piste più dure e difficili al mondo insieme alla mitica Streif di Kitzbühel. E proprio a Kitzbuehel l’azzurro ha vinto per ben tre volte, altra impresa che riesce a pochissimi. “E’ la conferma che le piste più difficili sono davvero il mio pane”.