Sci, Morzenti: “Condannato con una sentenza impensabile”

Pubblicato il 31 Ottobre 2010 12:38 | Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2010 12:50

”Sono sereno, starò sereno e non mi dimetto”. Lo ha detto Giovanni Morzenti, presidente della Fisi, raggiunto telefonicamente poche ore dopo la sentenza del tribunale di Cuneo che lo ha condannato per concussione a quattro anni e sei mesi di reclusione (due condonati) con interdizione perpetua dai pubbici uffici.

”E’ una sentenza incomprensibile per chi conosce i fatti e quel che si è discusso in aula – commenta Morzenti -. E’ una sentenza di primo grado, non una sentenza definitiva. Questo vale anche per l’interdizione dai pubblici uffici. Farò appello”, aggiunge il presidente della federazione italiana sport invernali.

Morzenti è anche convinto che il non dimettersi ora sia nello stesso interesse della Fisi: ”Sono stato eletto da una assemblea, con il consiglio federale stiamo lavorando bene”.