Calcio, scontri a Genova: condannato a 3 anni e 3 mesi l’ultrà serbo Ivan Bogdanov

Pubblicato il 8 Marzo 2011 12:17 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2011 12:25

L'ultrà serbo Ivan Bogdanov

GENOVA – E’ stato condannato a tre anni e tre mesi Ivan Bogdanov, uno dei quattro ultrà serbi processati oggi con rito abbreviato per gli scontri allo stadio Ferraris di Genova che provocaraono la sospensione della partita Italia-Serbia del 12 ottobre scorso.

Il gup Annalisa Giacalone ha condannato gli altri ultrà Daniel Janjic a due anni e otto mesi, Nicola Klicovic a tre anni e Srdan Jovetic a due anni e sei mesi. Per il momento non sono state fatte istanze per la rimessione in libertà. A tutti sono state concesse le attenuanti generiche. Le pene per tutti e quattro riflettono le richieste avanzate dal pubblico ministero Cristina Camaiori.