Scontri Roma-Pescara: Daspo per un tifoso giallorosso

Pubblicato il 12 agosto 2010 15:54 | Ultimo aggiornamento: 12 agosto 2010 16:15
curva roma

La Curva Sud della Roma

Primo provvedimento ai danni di un tifoso romanista, in seguito agli incidenti scoppiati domenica 8 agosto fra tifosi abruzzesi e giallorossi, al termine dell’amichevole Pescara-Roma. La Questura di Pescara ha infatti denunciato all’Autorità Giudiziaria un trentacinquenne di Roma. L’uomo è accusato di resistenza a pubblico ufficiale e lancio pericoloso di oggetti.

Il trentacinquenne, fermato subito dopo la gara, è stato incastrato dalle immagini delle telecamere a circuito chiuso situate all’esterno dello Stadio Adriatico. Come ha spiegato questa mattina il vicario del Questore di Pescara Mario Della Cioppa, al tifoso romanista sarà applicato il Daspo (Divieto di accedere alle manifestazioni sportive).

Altri tifosi nei prossimi giorni dovrebbero essere raggiunti da analoghi provvedimenti, visto che le forze dell’ordine stanno continuando a visionare le immagini delle telecamere a circuito chiuso. Furono dieci le persone rimaste ferite domenica notte in seguito ai tafferugli scoppiati al 91′ della gara di calcio amichevole.