Scudetto 2006, Della Valle: “Moratti spieghi cosa accadde”

Pubblicato il 21 Luglio 2011 19:27 | Ultimo aggiornamento: 21 Luglio 2011 20:15

ROMA, 21 LUG – Diego della Valle torna a chiedere chiarezza sulla vicenda Calciopoli. In una lettera aperta ha invitato il presidente dell’Inter Massimo Moratti a sedersi attorno ad un tavolo ”per cercare di spiegare ai tanti che vogliono sapere cosa sia veramente accaduto allora”, perche’ i due societa’ amiche come Fiorentina e Inter ”abbiano avuto trattamenti diversi e destini diversi”.

Diego Della Valle chiede dunque con ”spirito costruttivo” a Massimo Moratti ”di sedersi pubblicamente intorno a un tavolo insieme a me per cercare di piegare ai tanti che vogliono sapere cosa sia veramente accaduto allora, perche’ due societa’ amiche come le nostre, che condividevano gli stessi principi e gli stessi valori, abbiamo avuto trattamenti diversi e destini diversi. E sarebbe per me, e non solo per me – spiega il patron della Fiorentina – sicuramente importante sapere cosa Moratti pensa di quello che abbiamo dovuto subire ingiustamente”.

”Tutto questo – aggiunge – servirebbe a riportare tranquillita’ ad alcune tifoserie e soprattutto a dare fiducia alla gente, dimostrando che i valori veri esistono ancora e che nessuna ambiguita’ o ipocrisia li puo’ cambiare”. ”Spero che Moratti – conclude Diego Della Valle – non perda questa occasione perche’ non e’ in discussione la reputazione di una societa’ seria come l’Inter, che nulla c’entra con il comportamento degli individui, ma e’ in discussione la sua reputazione personale. Si parla spesso di voler rifondare il calcio riportandolo ai valori veri dello sport; questa potrebbe essere per noi due l’occasione di dare un ottimo contributo a questo obiettivo”.