Scudetto al foto finish: nel 2002 l’ultimo ribaltone, Inter ko e titolo alla Juve

Pubblicato il 15 maggio 2010 8:20 | Ultimo aggiornamento: 15 maggio 2010 8:20

Inter e Roma si contendono lo scudetto al fotofinish nell’ultima giornata. Un film già visto tante volte, con una volata all’ultimo respiro a due o più squadre.

In tre casi due squadre erano appaiate prima degli ultimi 90′ (e nel 1964 c’è voluto uno spareggio per assegnare il titolo). In 19 casi la squadra in testa prima dell’ultima giornata ha vinto il titolo, in cinque c’è stato il sorpasso (l’ultimo della Juventus all’Inter nel 2002).

– 1934/35 – All’ultima giornata sono appaiate a 42 punti Juventus ed Ambrosiana Inter: i bianconeri vincono a Firenze per 1-0 sui viola comunque terzi, l’Inter crolla 2-4 a Roma con la Lazio, con i romani già abbondantemente senza obiettivi di classifica

– 1963/64 – Inter e Bologna a pari punti dalla terz’ultima dopo che ai felsinei vengono restituiti i tre punti per il contestato caso doping. Nello spareggio di Roma vince il Bologna 2-0.

– 1966/67 – Prima dell’ultima giornata Inter al comando con 48, Juventus insegue a 47; l’1 giugno 1967 i bianconeri vincono 2-1 sulla Lazio, condannandola alla retrocessione in serie B, mentre l’Inter perde incredibilmente 0-1 a Mantova con i lombardi già salvi.

– 1972/73 – Prima degli ultimi 90′ Milan in testa con 44, Juventus e Lazio ad inseguire a quota 43. Il Milan perde 3-5 a Verona contro gli scaligeri, già salvi non tanto per i punti in classifica, quanto perché blindati da una differenza reti favorevole; la Lazio perde 0-1 a Napoli dai campani senza obiettivi di classifica; il titolo va in fotofinish alla Juventus, che vince 2-1 a casa della Roma (che si salva per miglior differenza reti su Atalanta e Vicenza), con rete decisiva di Cuccureddu a 3′ dalla fine del campionato.

– 1975/76 – Prima degli ultimi 90′ il Torino guida la classifica con 44 punti, la Juventus insegue a 43; i granata non vanno oltre l’1-1 casalingo con il già salvo Cesena, mentre i bianconeri cadono clamorosamente 0-1 a Perugia, con gli umbri altrettanto salvi.

– 1981/82 – Juventus e Fiorentina in testa con 44 punti ciascuna prima degli ultimi 90′: i viola non vanno oltre lo 0-0 a Cagliari contro i rossoblù a caccia di punti salvezza, mentre la Juventus passa a Catanzaro sui giallorossi già salvi per 1-0 con contestato rigore di Brady al 75′.

– 1999/00 – Prima degli ultimi 90′ Juventus in testa con 71 punti, Lazio insegue con 69. I biancocelesti strapazzano all’Olimpico 3-0 la Reggina, mentre la Juventus perde 0-1 a Perugia con gli umbri in una gara infinita, interrotta per un’ora causa un nubifragio sullo stadio Curi.

– 2001/02 – A 90′ dalla fine Inter in testa con 69, Juventus a 68, Roma a 67. L’Inter si suicida all’Olimpico con una Lazio a caccia di punti per la qualificazione-Uefa: 4-2 per i capitolini. La Juventus vince 2-0 ad Udine e fa il sorpasso. Seconda arriva la Roma, che vince anch’essa, 1-0 a casa del Torino.

In altri 19 campionati l’aritmetica certezza dello scudetto è arrivata, per la capolista, negli ultimi 90′; di questi, 15 si riferiscono ai campionati dal 1929/30 al 1993/94 quando ancora la vittoria valeva due punti, 4 all’era dei 3 punti a vittoria (dal 1994/95 ad oggi), ed esattamente nel 1998/99 (Milan conferma il +1 sulla Lazio), nel 2000/01 (Roma che partiva da +2 sulla Juventus e +3 sulla Lazio e finisce con +2 sui bianconeri e +6 sui cugini biancocelesti), nel 2005/06 (Juve che parte da +3 sul Milan e resta tale all’ultima giornata), infine nel 2007/08 (Inter che parte da +1 sulla Roma e porta il vantaggio a +3, anche se nel corso dell’ultima giornata, ad un certo punto, la Roma era stata campione d’Italia).