Sean Cox, la famiglia del tifoso in coma ringrazia sia la Roma che il Liverpool

di redazione Blitz
Pubblicato il 2 maggio 2018 18:13 | Ultimo aggiornamento: 2 maggio 2018 18:13
Sean Cox, la famiglia del tifoso in coma ringrazia sia la Roma che il Liverpool

Sean Cox, la famiglia del tifoso in coma ringrazia sia la Roma che il Liverpool
Ansa

ROMA – La famiglia di Sean Cox, il 53enne tifoso irlandese del Liverpool aggredito da alcuni ultrà della Roma prima della semifinale d’andata della Champions fuori dall’Anfield, ringrazia per i messaggi di solidarietà ricevuti dai supporter dei Reds, dalla comunità locale, da tante persone in giro per il mondo e in particolare dalle due società.

Lo si legge in una nota diffuso attraverso i media in Irlanda da un amico, Fergus McNult, a nome della famiglia e del St.Peter Gaa di Dunboyne, club di calcio gaelico di cui entrambi sono dirigenti.

 

App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui

App di Ladyblitz, gratis, clicca qui

 

 

McNult precisa che “le condizioni di Sean restano critiche” nell’ospedale in cui è ricoverato per le gravi lesioni alla testa riportate nell’aggressione della settimana scorsa.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other