Serie A, Juve batte Bologna: è a +4 sull’Inter. Napoli vince, pari tra Lazio e Atalanta

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 19 Ottobre 2019 19:49 | Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2019 22:42
Serie A 8 giornata risultati gol Sassuolo Inter Napoli Verona Lazio Atalanta

Serie A, 8 giornata

ROMA – Dopo la sosta del campionato per le partite delle Nazionali, la Serie A è tornata in campo con gli anticipi del sabato dell’ottava giornata. La Juve riprende da dove aveva lasciato. I bianconeri hanno vinto 2 a 1 contro il Bologna e ha messo pressione su Conte portandosi a più quattro sull’Inter. I nerazzurri potranno tornare a meno uno in caso di vittoria sul campo del Sassuolo. La Juve ha steso un ottimo Bologna, rigenerato dalla presenza di Mihajlovic in panchina, grazie alle reti di Cristiano Ronaldo, al 701° gol in carriera, e di Miralem Pjanic nella ripresa. Il Bologna aveva segnato il momentaneo 1 a 1 con Danilo.

Nel finale di match, la Juve è andata vicino più volte al tre a uno ma Skorupski ha tirato fuori dal cilindro parate miracolose. Al 94′, Santader ha colpito la traversa da due passi, avrebbe potuto regalare il due a due al Bologna, invece ha trionfato la Juve. 

Prima del match dei bianconeri, il Napoli aveva vinto contro il Verona, grazie ad una doppietta di Milik, e si era portato a meno uno dall’Atalanta terza in classifica che poche ore prima si era fatta rimontare dalla Lazio sul 3 a 3. 

Nella gara delle 15, Lazio e Atalanta hanno pareggiato tre a tre. L’Atalanta ha dominato il primo tempo, chiudendolo sul tre a zero, ma nella ripresa si è addormentata e ha permesso ai padroni di casa di raggiungere un insperato tre a tre. Probabilmente, l’Atalanta voleva gestire le energie in vista del prossimo impegno di Champions ma lo ha fatto male e la Lazio ha pareggiato con merito.

Nella gara delle 18, il Napoli ha vinto e convinto contro un buon Verona. La partita è stata decisa dalla doppietta di Milik. Il primo gol è stato realizzato su cross di Fabian Ruiz, il secondo su pennellata di Insigne. Per Milik si tratta del secondo gol in appena tre partite di campionato. Nel primo tempo, belle parate di Meret su conclusioni a botta sicura di Lazovic e Stepinski. 

Nell’anticipo delle 20.45, il Bologna fa una bella figura allo Stadium ma alla fine è la Juve a vincere grazie ai gol dei “soliti” Cristiano Ronaldo e Pjanic. In precedenza, il Bologna aveva segnato il momentaneo uno a uno con Danilo. 

Serie A, risultati e gol degli anticipi del sabato. 

Serie A, Juventus-Bologna 2-1, gol: Cristiano Ronaldo, Danilo e Miralem Pjanic.

La Serie A, la Juve affronta l’anticipo serale contro il Bologna con Buffon; Cuadrado, Bonucci, De Ligt, Alex Sandro; Khedira, Pjanic, Rabiot; Bernardeschi; Higuain e Ronaldo. Il Bologna, con Mihajlovic in panchina, punta su Skorupski; Mbaye, Danilo, Bani, Krejci; Poli, Soriano, Svanberg; Orsolini, Palacio e Sansone.

Juventus in vantaggio al 20′. Gol numero 701 in carriera per Cristiano Ronaldo, 33° con i bianconeri! Un destro violento e basso sul primo palo che beffa Skorupski. Conclusione partita dal centro destra dell’area di rigore. Juve avanti 1-0.

Il Bologna ha pareggiato al 26′ grazie ad un grandissimo gol di Danilo! Super conclusione al volo dal centro sinistra dell’area. Botta di destro che si infila fortissima sul secondo palo, imparabile per Buffon.

Una pillola statistica di Sky Sport dopo la rete subita dalla Juventus. In 4 delle 5 partite in cui la Juventus ha subito gol in questo campionato, la rete è arrivata con il primo tiro nello specchio avversario (fa eccezione il Napoli).

Due cartellini gialli fino a questo momento, quello preso da Sansone al 22′ e quello rifilato dall’arbitro Irrati a Rabiot al 29′. Il primo tempo è terminato sul risultato di uno a uno, Danilo ha risposto a Cristiano Ronaldo. 

Al 53′, parata miracolosa di Skorupski su un colpo di testa a botta sicura di Cristiano Ronaldo. Il portiere polacco ha deviato sopra la traversa. Un minuto dopo, la Juventus è tornata in vantaggio con Miralem Pjanic. L’azione è nata da una palla persa dal Bologna, Cristiano Ronaldo ha calciato verso la porta ma è stato murato. La sfera è arrivata a Pjanic che ha battuto Skorupski con una bella conclusione con il destro. 

Al 74′, Skorupski ha detto no a Higuain con una grande parata su una conclusione improvvisa dell’attaccante argentino. Al 94′, il Bologna ha sfiorato il due a due, traversa di Santander da due passi. E’ finita, la Juve ha battuto il Bologna ed è volata a più quattro sull’Inter. 

Serie A, Napoli-Verona 2-0, gol: Milik (doppietta).

Serie A, il Napoli affronta l’anticipo del sabato con Meret; Malcuit, Manolas, Koulibaly, Di Lorenzo; Callejon, Allan, Fabian, Younes; Insigne e Milik. Dopo le polemiche dei giorni scorsi, Insigne è partito titolare. Il Verona risponde con Silvestri; Rrhamani, Kumbulla, Gunter; Faraoni, Amrabat, Veloso, Lazovic; Zaccagni, Pessina e Stepinski.

Al 5′, Malcuit ha cercato il gol con un tiro cross dalla destra ma Silvestri è stato bravo a bloccare la sua conclusione in due tempi. Al 10′, Allan ha fatto partire un bel diagonale con il destro che è stato respinto con i pugni da Silvestri. Al 16′, Meret ha compiuto una grande parata su un piattone di Lazovic. Poco dopo, lo stesso Meret, ha respinto miracolosamente una conclusione ravvicinata di Stepinski. 

Al 24′, Pessina ha calciato da fuori area di rigore ma Meret è stato bravo a deviare il suo tiro in calcio d’angolo. Napoli in vantaggio al 36′. Cross dalla sinistra di Fabian Ruiz e tocco vincente, da due passi, di Arek Milik. Il primo tempo è terminato sul risultato di uno a zero per il Napoli. 

Al 53′, Fabian Ruiz ha fatto partire un destro dal limite dell’area di rigore del Verona che è stato respinto da Silvestri con una parata prodigiosa. Al 60′, Younes è andato al tiro dopo una lunga azione personale, la sua conclusione è stata deviata in calcio d’angolo dalla difesa veronese. 

Raddoppio del Napoli al 67′. Tocco vincente di Milik, sempre da due passi, su punizione calciata da Insigne. Per Milik si tratta del secondo gol in tre partite di campionato. All’82’, Mertens ha colpito il palo da due passi, vicinissimo al tre a zero il Napoli. E’ finita, il Napoli ha vinto due a zero contro il Verona con una doppietta di Milik. 

Serie A, Lazio-Atalanta 3-3, gol: Muriel (doppietta), Gomez, Immobile (doppietta) e Correa. 

Lazio e Atalanta hanno pareggiato per tre a tre all’Olimpico giocando un tempo per parte. La Dea ha dominato il primo tempo ma si è addormentata nella ripresa facendosi rimontare dai biancocelesti. La squadra allenata da Gasperini, aveva chiuso la prima frazione di gioco sul tre a zero grazie alla doppietta di Luis Muriel e all’acuto di Gomez.

Nella ripresa, i nerazzurri hanno cercato di gestire le energie in vista della Champions e hanno concesso il pareggio alla Lazio. Prima Immobile su rigore, poi Correa su azione. Nel finale, Gollini ha sventato un colpo di testa a botta sicura di Correa. Ma poco dopo Immobile ha pareggiato i conti sempre dal dischetto.