Serie A: Atalanta vola al terzo posto, la Roma aggancia il Napoli in zona Europa League

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 9 Luglio 2020 0:00 | Ultimo aggiornamento: 9 Luglio 2020 0:00
Serie A: Atalanta vola al terzo posto, la Roma aggancia il Napoli in Europa League

Serie A: Atalanta vola al terzo posto, la Roma aggancia il Napoli in zona Europa League (foto Ansa)

L’Atalanta vola al terzo posto in Serie A. I bergamaschi continuano a vincere anche se stasera non è stato facile abbattere il catenaccio della Sampdoria di Ranieri. La Roma scaccia la crisi battendo in rimonta il Parma ed agganciando il Napoli al quinto posto in piena zona Europa League.

L’Atalanta è la squadra più in forma della Serie A. Ancora più in forma del Napoli visto che lo ha battuto qualche giorno fa. Oggi per i nerazzurri è stata una partita veramente difficile perché Ranieri aveva schierato la Sampdoria con un autentico catenaccio.

La ‘Dea’ è  riuscita ad imporsi nell’ultimo quarto d’ora di partita. Come sempre. Quando gli avversari non hanno più benzina mentre lei non è mai stanca. Nel finale di match, l’Atalanta si è imposta grazie alle marcature di Toloi e del ‘solito’ Muriel.

Torna a vincere la Roma. Il risultato è ingannevole perché in campo si sono visti solamente i giallorossi (episodi da moviola a parte…). La Roma ha segnato due gol, con il ‘solito’ Mkhitaryan e con Veretout, ha colpito un palo con Pellegrini e si è divorata due gol già fatti con Villar. 

Il Parma era passato in vantaggio con un calcio di rigore assegnato dal var per un fallo di Cristante ai danni di Cornelius. Dagli undici metri non ha fallito Kucka. Nella ripresa, il Parma ha protestato a lungo per un tocco con il braccio di Mancini nell’area di rigore della Roma. L’arbitro è andato a rivedere l’episodio al var ma ha deciso non assegnare il tiro dagli undici metri al Parma.

Continua a sognare l’Europa League  il Sassuolo. La squadra di De Zerbi ha battuto il Bologna grazie ai gol segnati da Berardi e Haraslin. Nel finale, il Bologna ha accorciato le distanze con il solito Barrow.

Chiude la giornata, il successo del Torino sul Brescia. I granata si avvicinano alla salvezza matematica con le reti di Belotti e Zaza (più un autogol…). Il Brescia è ad un passo dalla Serie B.