Serie A: colpo Champions dell’Atalanta, Sampdoria rovina esordio a Longo

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 8 Febbraio 2020 20:30 | Ultimo aggiornamento: 8 Febbraio 2020 20:30
Serie A: colpo Champions dell'Atalanta, Sampdoria rovina esordio a Longo

Serie A, Zapata ha guidato la rimonta dell’ Atalanta sul campo della Sampdoria (foto Ansa)

ROMA – Colpo Champions dell’Atalanta sul campo della Fiorentina, tris della Sampdoria in casa del Torino dell’esordiente Moreno Longo. Questi sono i verdetti dei primi due anticipi del sabato di Serie A in attesa del big match tra l’Hellas Verona e la Juventus. 

L’Atalanta ha vinto in rimonta sul campo della Fiorentina. I viola erano passati in vantaggio con Federico Chiesa ma i nerazzurri hanno ribaltato il match con le reti di Zapata e Malinovskyi. Grazie a questo successo, l’Atalanta ha staccato la Roma portandosi al quarto posto solitario a più tre sui giallorossi (in attesa del big match del prossimo weekend).

Tutto facile per la Sampdoria sul campo di un Torino in crisi profonda. Nemmeno l’esordio di Moreno Longo sulla panchina dei granata è servito per svegliare una squadra che non ha più fiducia nei suoi mezzi. Verdi ha illuso il Toro ma poi la Samp ha dilagato con la doppietta di Ramirez e con la marcatura di Quagliarella. 

Serie A, il tabellino di Fiorentina-Atalanta 1-2. 

Fiorentina (3-5-2): Dragowski; Milenkovic, Pezzella, Igor; Lirola, Benassi (40′ st Badelj), Pulgar (34′ st Sottil), Castrovilli, Dalbert; Cutrone (1′ st Vlahovic), Chiesa. A disp.: Terracciano, Brancolini, Venuti, Ceccherini, Caceres, Ghezzal, Agudelo, Dalle Mura, Terzic, Olivera. All. Iachini

Atalanta (3-4-1-2): Gollini; Toloi, Palomino, Djimsiti; Castagne, Freuler, Pasalic (19′ st Malinovskyi), Gosens; Gomez (45′ st Tamese); Ilicic, Zapata. A disp.: Sportiello, Rossi, Caldara, Czyborra, Hateboer, Bellanova, , Muriel, Colley. All. Gasperini

Arbitro: Mariani

Marcatori: 32′ pt Chiesa (F), 4′ st Zapata (A), 27′ st Malinovskyi (A)

Ammoniti: Castrovilli, Vlahovic (F), Zapata, Gollini (A).

Il tabellino di Torino-Sampdoria 1-3. 

TORINO (3-4-3): Sirigu; Izzo, Nkoulou, Lyanco; De Silvestri, Rincon, Lukic, Aina (75′ Ansaldi); Verdi (83′ Meite), Berenguer; Belotti. A disposizione: Adopo, Bremer, Djidji, Edera, Millico, Rosati. Allenatore: Longo.

SAMPDORIA (4-4-2): Audero; Bereszynski, Tonelli, Colley, Murru; Ramirez (86′ Bertolacci), Thorsby (68′ Jankto), Ekdal, Linetty; Gabbiadini, Quagliarella (90′ La Gumina). A disposizione: Augello, Barreto, Bonazzoli, Chabot, Lleris, Maroni, Seculin, Vieira, Yoshida. Allenatore: Ranieri.

ARBITRO: Valeri.

MARCATORI: 55′ Verdi (T), 70′ e 75′ Ramirez (S), 79′ su rigore Quagliarella (S).

NOTE: Espulso Izzo (T) al 78′ per gioco pericoloso. Ammoniti Berenguer, Belotti, Rincon (T); Tonelli, Ekdal, Thorsby, Murru, Colley. Recupero: 2′ e 5′.