Serie A, Brescia-Bologna 3-1: Le pagelle della partita

Di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 2 Aprile 2011 19:51 | Ultimo aggiornamento: 2 Aprile 2011 19:51

Emiliano Viviano (Foto LaPresse)

BRESCIA- Calcio, Serie A. Brescia-Bologna 3-1, Le pagelle della partita.

BRESCIA:

ARCARI 5.5- Non esente da colpe sulla rete di Marco Di Vaio. E’ vicino al rinnovo di contratto.

BERARDI 6- Partecipa alla festa bresciana.

ZOBOLI 7- Trova il gol del 2-0 con un preciso colpo di testa.

CARACCIOLO 6.5- “L’Airone” lotta ma sciupa alcune buone occasioni da gol. Segna, con fortuna, dal dischetto del rigore.

BEGA 6- Fa il suo compitino senza sfigurare.

ZEBINA 6- Furore agonistico. Pure troppo. Rimedia l’ennesima ammonizione del suo campionato.

DIAMANTI 6- Delizia i presenti con qualche buon numero.

ACCARDI 6- Procede bene il suo inserimento in squadra. Proviene dalla Sampdoria.

HETEMAJ 7- Segna la rete del vantaggio. Si tratta del suo secondo centro in campionato.

ZAMBELLI 6.5- Gioca una grande gara. Polmoni ed idee geniali al servizio della squadra.

VASS 6- Un trottolino nel centrocampo delle “Rondinelle”.

EDER 6- Tecnicamente validissimo. Dribbla tutti alla “brasiliana”.

ZANETTI 6- Fa legna a centrocampo.

BOLOGNA:

VIVIANO 7- Si supera in almeno tre circostanze. E’ da Nazionale.

CASARINI 5.5- Gara con molte incertezze per il difensore Bolognese.

PORTANOVA 5- Amnesie sulle reti del Brescia.

BRITOS 5.5- Sottotono rispetto le ultime partite giocate.

RUBIN 6- Prova qualche buona giocata sulla fascia di sua competenza.

KHRIN 5.5- Non combina un granchè.

PEREZ 6- Si spinge in avanti con grande pericolosità.

DELLA ROCCA 6- La sua fantasia è una risorsa importante per il Bologna.

EKDAL 5.5- Esce dal campo senza esservi mai entrato.

RAMIREZ 5- Prestazione deludente da parte dell’attaccante del Bologna.

DI VAIO 7- Arma letale. Il giocatore più decisivo del campionato insieme a Di Natale. Segna anche oggi.

PAPONI 6- Molto bravo nel gioco aereo, meno negli altri fondamentali.

MEGGIORINI 6- Gioca soprattutto di sponda. Punto di riferimento offensivo.