Serie A: show del baby Gagliano, la Juve cade a Cagliari. Roma batte Torino e condanna il Milan ai preliminari di Europa League

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 29 Luglio 2020 23:39 | Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2020 23:39
Serie A: show del baby Gagliano, la Juve cade a Cagliari. Roma batte Torino e condanna il Milan ai preliminari Europa League

Serie A: show del baby Gagliano, la Juve cade a Cagliari. Roma batte Torino e condanna il Milan ai preliminari di Europa League (Cristiano Ronaldo nella foto Ansa)

Serie A, le partite delle 21.45. Show del baby Gagliano, la Juve cade a Cagliari. Roma ok con Torino: è ai gironi di Europa League.

Serie A, la Juventus è caduta a Cagliari ma ovviamente è una sconfitta che non fa male perché i bianconeri sono già campioni d’Italia. Sarri ha fatto turnover e ha gettato nella mischia tre giovani (Muratore dal primo minuto, Peeters, Olivieri e Zanimacchia a gara in corso).

Ma il giovane che ha fatto la differenza stasera vestiva la maglia del Cagliari. Gagliolo ha segnato la rete che ha sbloccato la partita, su assist di Mattiello, e poi ha servito l’assist per il bel gol di Giovanni Simeone.

La Roma ha vinto a Torino  e si è qualificata matematicamente alla fase a gironi di Europa League condannando il Milan ai preliminari. Quindi i rossoneri dovranno iniziare la prossima stagione prima dei giallorossi.

Nella Roma c’è stato il solito show di Dzeko. Il centravanti bosniaco ha segnato e poi si è guadagnato il rigore della vittoria con una incredibile azione iniziata nella metà campo della Roma e conclusa in quella del Torino con un netto fallo di Djidji ai suoi danni.

Nell’ultima partita del giorno, la Fiorentina ha asfaltato il Bologna per 4 a 0 con una tripletta di uno scatenato Federico Chiesa ed una rete del difensore ‘bomber’ Milenkovic.

Cagliari-Juventus 2-0

Sardi subito in vantaggio all’8′ con il baby Gagliano. Il calciatore del Cagliari ha battuto Buffon da due passi su cross di Mattiello. Raddoppio del Cagliari a fine primo tempo con Giovanni Simeone.

L’ex centravanti della Fiorentina è andato in gol su assist di uno scatenato Luca Gagliano. Così per il baby fenomeno del Cagliari non è arrivata solamente la prima rete in Serie A ma anche il primo assist.

Gagliano ha pescata Simeone con un grande passaggio, il centravanti argentino ha stoppato il pallone dal limite dell’area di rigore della Juventus e ha fatto partire un gran tiro che non ha lasciato scampo a Buffon.

Serie A, Torino-Roma 2-3

Granata in vantaggio al 14′. Zaza ha servito un passaggio filtrante per Berenguer. Il calciatore del Torino ha preso il tempo a Mancini, ha dribblato Pau Lopez e ha segnato a porta vuota.

Pareggio della Roma al 16′. Cristante pesca Mkhitaryan nell’area di rigore granata, l’armeno mette in porta Dzeko con un tocco geniale ed il bosniaco non fallisce da pochi passi.

La Roma ha completato la rimonta al 23′ con Smalling. Il difensore centrale dei giallorossi ha segnato di testa su cross di Perez su azione d’angolo. 

I giallorossi si sono portati sul tre a uno grazie ad un rigore guadagnato da Dzeko e trasformato da Diawara (perché in quel momento Veretout era in panchina). Il Toro ha reso meno amara la sconfitta con il primo gol in Serie A del baby Singo. Il suo diagonale con il destro è entrato in rete grazie ad una papera di Pau Lopez.

Fiorentina-Bologna 4-0 

I viola hanno sbloccato la partita ad inizio ripresa. Federico Chiesa ha ricevuto palla da Dalbert e ha battuto Skorupski con una conclusione imparabile anche grazie ad una deviazione di Medel.

Poco dopo, lo stesso Chiesa ha raddoppiato con un gol da cineteca. L’attaccante della Fiorentina ha superato due avversari in dribbling, ha calciato in porta, ha raccolto la respinta di Skorupski e ha segnato da due passi.

La Fiorentina ha chiuso definitivamente i giochi con una rete segnata da Milenkovic sugli sviluppi di un calcio d’angolo in favore della viola. Nel finale di partita, Chiesa si è portato a casa la palla grazie ad una tripletta da applausi.