Serie A, Catania-Milan 0-2: le pagelle della partita

Di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 29 Novembre 2009 22:39 | Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2009 22:41

Campionato di Serie A, posticipo:

Il Milan supera il Catania grazie ad una doppietta di Huntelaar.

Ecco le pagelle di Catania-Milan:

Catania:

ANDUJAR 5- Buona partita da parte dell’estremo difensore del Catania e della Nazionale Argentina. Molto sicuro nelle uscite alte. Guida con sicurezza la difesa del Catania. Nel finale rovina tutto con due incertezze su Huntelaar.

BELLUSCI 6.5- Prestazione gagliarda da parte del terzino destro del Catania e dell’Italia Under 21. Molto bravo in fase offensiva, mentre fatica terribilmente quando c’è da difendere.

SILVESTRE 6- Il difensore argentino del Catania ingaggia un duello tutto muscoli e velocità con l’attaccante del Milan Pato. Risultato pareggio.

SPOLLI 7- Ottima prestazione da parte del difensore centrale del Catania. Meriterebbe di giocare in una formazione che ambisce a posizioni più prestigiose. Guida con carattere la difesa del Catania.

ALVAREZ 6.5- Buona gara da parte del difensore del Catania. Se la cava molto bene sia contro Ronaldinho che contro Alexandre Pato.

CARBONI 6.5- Prestazione di grande livello da parte del mediano argentino del Catania. Morde le caviglie ad Ignazio Abate e Ambrosini. Promosso.

BIAGIANTI 5.5- Ci si aspettava di più da parte del centrocampista del Catania. In fase d’impostazione sbaglia troppi appoggi elementari, non è da lui.

LLAMA 6- L’ala sinistra del Catania cerca di creare qualche grattacapo ad Ignazio Abate ma non sempre ci riesce. Grande facilità di calcio.

MARTINEZ 6- Il fantasista uruguaiano sfoggia tutto il suo repertorio: tecnica ed indolenza. Troppo fumoso quando ci sarebbe da finalizzare l’azione del Catania.

MASCARA 6.5- Buona gara da parte dell’attaccante del Catania e della Nazionale Italiana. Nella sua squadra è il giocatore di maggior classe.

MORIMOTO 5.5- L’attaccante del Catania e della Nazionale Giapponese non riesce ad essere pericoloso come al solito. Mancano i suoi guizzi in area di rigore del Milan.

IZCO 6- Entra nella ripresa al posto dello stanchissimo Llama e porta compimento una buona prestazione. Molto bravo quando si tratta d’impostare la manovra offensiva.

RICCHIUTI 6- L’ex attaccante del Rimini subentra al posto di Morimoto e timbra la nona presenza in Serie A. Con la sua tecnica mette in difficoltà la difesa del Milan.

POTENZA 6- Subentra nel finale di partita al posto di capitan Mascara per rinforzare la difesa del Catania. Atzori lo ha inserito nel tentativo di portare a casa questo prezioso pareggio.

Milan:

DIDA 6- Partita tranquilla da parte dell’estremo difensore del Milan. Molto bravo sia nelle uscite alte che in quelle basse. Si disimpegna bene con i piedi.

ABATE 6.5- Prestazione molto buona da parte del terzino destro del Milan. In fase difensiva sta crescendo partita dopo partita, in fase offensiva è sempre pericoloso con la sua velocità e i suoi cross.

NESTA 6.5- In questo momento è il miglior difensore italiano del campionato di Serie A. In forma Mondiale. Con Thiago Silva forma una super coppia difensiva.

THIAGO SILVA 6.5- Merita la stessa valutazione dei due compagni di reparto. Il Catania non è mai pericoloso ed il merito è di tutto il pacchetto arretrato del Milan.

ZAMBROTTA 6- Discreta prestazione da parte del terzino sinistro del Milan e della Nazionale di Marcello Lippi. Meglio in fase offensiva che in quella difensiva.

AMBROSINI 6.5- Il capitano del Milan è tra i migliori della sua squadra. Molto bravo in fase d’impostazione, fa sentire il suo peso specifico nell’area di rigore del Catania.

SEEDORF 5.5- Il centrocampista olandese del Milan alterna cose buone a cose meno buone. Un giocatore del suo livello dovrebbe giocare con maggiore continuità. Sbaglia passaggi elementari.

FLAMINI 5.5- Il centrocampista francese del Milan torna titolare per la contemporanea assenza di Gattuso e Pirlo e non gioca molto bene. Ci si aspetta molto di più dall’ex mediano dell’Arsenal.

RONALDINHO 6.5- Il migliore del reparto offensivo del Milan. Non sempre ha continuità nelle giocate ma con la sua classe lascia a bocca aperta il pubblico dello Stadio Massimino di Catania. Colpisce una traversa direttamente da calcio d’angolo.

PATO 6- Giocatore di classe immensa. Quando punta l’uomo riesce spesso a saltarlo. Il problema è che nell’arco dei novanta minuti si prende spesso lunghissime pause. Il futuro è dalla sua parte.

BORRIELLO 6- Il centravanti del Milan sta attraversando un periodo di ottima forma. Stoppa la palla e fa salire la squadra. Nelle partite spigolose come quella di Catania è l’ideale per i rossoneri. Marcello Lippi lo sta prendendo in considerazione per le prossime partite della Nazionale.

ANTONINI 6- Terza presenza stagionale in campionato. Per la prima volta gioca da subentrante nelle precedenti apparizioni era partita dal primo minuto. Gioca bene.

INZAGHI 6.5- Leonardo lo inserisce al posto di Borriello. Il centravanti napoletano manda a quel paese il tecnico brasiliano. “Superpippo” è stato inserito nel tentativo disperato di vincere la partita. Fornisce un magnifico assist ad Huntelaar per la rete del vantaggio del Milan.

HUNTELAAR 8- Leonardo cerca di vincere la partita in tutti i modi e per questa ragione inserisce a dieci minuti dalla fine anche l’alto centravanti olandese. Finalmente riesce a sbloccarsi con due magie che regalano al Milan tre punti pesantissimi.