Serie A, Fiorentina-Cesena, Juventus-Roma: il programma della giornata

Pubblicato il 13 Novembre 2010 9:21 | Ultimo aggiornamento: 13 Novembre 2010 9:21

Sabato 13 novembre 2010, il programma del giorno, dodicesima giornata del campionato di Serie A.

FIORENTINA-CESENA ore 18.00
Fiorentina (4-2-3-1):
Boruc; Comotto, Natali, Gamberini, Pasqual; Donadel, D’Agostino; Santana, Mutu, Vargas; Gilardino.
A disposizione: Avramov, De Silvestri, Kroldrup, Bolatti, Marchionni, Cerci, Ljaijc. All.: Mihajlovic
Squalificati:
nessuno
Indisponibili: Frey, Montolivo, Jovetic, Zanetti, Felipe, Babacar
Cesena (4-3-2-1): Antonioli; Ceccarelli, Von Bergen, Benalouane, Nagatomo; Appiah, Parolo, Colucci; Jimenez, Giaccherini; Bogdani.
A disposizione: Cavalieri, Lauro, Pellegrino, Piangerelli, Fatic, Schelotto, Ighalo. All.: Ficcadenti
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Budan, Caserta

LE ULTIME: rinfrancato dal successo con la Lazio, il Cesena ridà fiducia alla squadra-base, con Jimenez in campo e Schelotto in panchina. Nella Fiorentina, dopo il gol al rientro a Roma, D’Agostino subito titolare. Santana sulla trequarti al posto di Marchionni.

JUVENTUS-ROMA ore 20.45
Juventus (4-4-2): Storari; Salihamidzic, Bonucci, Chiellini, Grosso; Pepe, Melo, Aquilani, Marchisio; Quagliarella, Del Piero.
A disposizione: Costantino, Sorensen, TraoréSissoko, Iaquinta, Lanzafame, Amauri. All.: Delneri
Squalificati: Motta (1)
Indisponibili: Buffon, Rinaudo, Grygera, Manninger, De Ceglie, Martinez, Legrottaglie, Krasic
Roma (4-3-1-2):
Julio Sergio; Cicinho, Méxes, N.Burdisso, Riise; Simplicio, De Rossi, Brighi; Menez; Totti, Vucinic.
A disposizione: Lobont, Cassetti, G.Burdisso, Greco, Baptista, Borriello, Adriano. All.: Ranieri
Squalificati: nessuno
Indisponibili: Taddei, Juan, Pizarro, Perrotta

LE ULTIME: l’allarme in casa Roma non si ferma. Un po’ a sorpresa, Ranieri non ha infatti convocato per la gara di Torino Pizarro e Perrotta oltre all’assente già sicuro Juan. Nella Juventus conferma per Quagliarella-Del Piero, centrocampo titolare con Pepe sulla destra al posto di Krasic. Scelta obbligata sulle fasce difensive con gli ex-epurati Salihamidzic e Grosso.