Caldo, partite ravvicinate: la ripresa del campionato preoccupa. In Bundesliga +266% infortuni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Maggio 2020 20:10 | Ultimo aggiornamento: 26 Maggio 2020 20:10
Caldo, partite ravvicinate: la ripresa del calcio preoccupa. In Bundesliga +266% infortuni

Caldo, partite ravvicinate: la ripresa del calcio preoccupa. In Bundesliga +266% infortuni (nella foto ANSA Ibrahimovic)

ROMA – Oltre al timore di un nuovo dilagarsi del contagio da coronavirus, nel mondo del calcio si affaccia anche quello sugli infortuni. Dalla Bundesliga, primo campionato europea a riprendere, il quadro risulta preoccupante.

Come scrive il sito 90min.com, a riportare i numeri degli infortuni ci ha pensato uno studio del dottor Joel Mason, ricercatore dell’Istituto di scienze dello sport all’università di Jena, in Germania.

Solo nella prima giornata in cui è ripresa la Bundesliga il rischio infortuni è aumentato addirittura del 266%. Dallo 0,27 allo 0,88 a partita. Il tutto confermato dai numeri dopo la seconda giornata: i giocatori infortunati sono 65 in totale, in media più di tre a squadra.

La preoccupazione maggiore deriva infatti dal caldo in cui si giocheranno le partite tra giugno e luglio. Inoltre a pesare sarà una preparazione breve e gare troppo ravvicinate.

In Italia i primi infortuni sono già arrivati, seppur in allenamento: vedere Zlatan Ibrahimovic.

Secondo un’altra ricerca, effettuata dalla piattaforma Zone7, citata da Bbc Sport, giocare otto partite in un mese aumenta il rischio di infortuni del 25%, rispetto alle solite 4 o 5 dello stesso lasso di tempo. La causa? Solo il 4% dei calciatori è abituato a giocare a ritmi così serrati. (fonte 90min.com, corriere.it)