Serie A: Inter-Livorno, Parma-Milan e Bologna-Roma

Pubblicato il 24 Marzo 2010 8:17 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2010 8:18

Inter con il Livorno

Serie A, 30a giornata: Inter-Livorno, Parma-Milan e Bologna-Roma nell’ultimo turno infrasettimanale del campionato. Ecco le ultime su tutte le partite delle ore 20.45.

AtalantaCagliari

Atalanta – I bergamaschi di Mutti cercano conferme dopo la sonante vittoria sul Livorno, ma dovranno fare a meno ancora di Doni (che deve scontare altre due giornate di squalifica) e molto probabilmente di Bellini, uscito anzitempo contro i toscani per problemi alla caviglia.

Pronto al suo posto Peluso. Garics invece, che domencia si è fratturato una mano, ha deciso di rimandare l’operazione, e giocherà con un tutore, Davanti probabile conferma per Chevanton, col rientrante Tiribocchi in panchina

Cagliari – La buona notizia è il ritorno di Cossu, alle spalle delle due punte: una sarà Matri, per l’altro posto il favorito sembra Nené.

I problemi sono dietro, con la squalifica di Lopez che si aggionge all’indisponibilità di Parola: Marzoratti, pronto a fare il centrale, si gioca il posto con Astori

*********************************

BariSampdoria

Bari – I galletti in crisi d’identità sperano nel ritorno di Barreto, ma anche ieri il brasilaino ha lavorato a parte, e per mercoledì è in forte dubbio. Gli 11 saranno quindi più o meno quelli visti contro il Parma, con il possibile avvicendamento tra Donati e Almiron in mezzo al campo, e Koman che potrebbe tornare titolare a sinistra al posto di Allegretti

Sampdoria – La squalifca di Lucchini spinge Del neri a concedere una nuova chance a Marco Rossi, centrale con Gastaldello. Per il resto solo conferme, perchè anche Cassano ha recuperato dall’affaticamento e di certo non vuole mancare nel suo San Nicola. Unico ballotaggio è quello tra Guberti e Mannini

*********************************

BolognaRoma

Bologna – Ancora niente da fare per Di Vaio, non ancora meglio e destinato alla panchina. Unica punta sarà quindi Zalayeta, alle cui spalle dovrebbe agire Adailton, anche se crescono le quotazioni di Gimenez. Lo squalificato Britos sarà sostituito da Moras

Roma – Ranieri recupera De Rossi e Pizzarro per schierare il centrocampo ormai titolare, con Perrotta e Taddei. Totti recupera giorno dopo giorno, ma viene lasciato a casa in vista dell’Inter. Davanti quindi conferma per Vucinic e Toni, mentre dietro Mexes torna per riempire il vuoto lasciato dallo squalificato Juan

*********************************

CataniaFiorentina

Catania – Per ripetere contro i viola l’impresa compiuta con l’Inter, Mihajlovic si affida al 4-3-3 col rientrante Martinez che, scontata la squalifica, agirà al fianco di Maxi Lopez e Mascara. A farne le spese probabilmente Ledesma, relegato in panchina. Tra i molti tornati malconci dalla trasferta veronese, solo Potenza non ce la fa, mentre Silvestre, Andujar e Biagianti recuperano.

Fiorentina – Prandelli conferma il 4-4-1-1, con gli intoccabili Gila e Jovetic sostenuti in avanti ancora da Santana, visto che Marchionni è ancora indisponibile, come Vargas. Scontata la presenza a sinistra di Felipe, al posto dello squalificato Pasqual, e il ritorno a destra di De Silvestri, i dubbi sono tutti in mezzo al campo, dove l’unico punto fermo è Montolivo. Radio-spogliatoio dà Bolatti e Gobbi favoriti su Donadel e Zanetti, ma i dubbi verranno sciolti domani

*********************************

GenoaPalermo

Genoa – Acque agitate in casa rossoblù, dove Gasperini ha davvero mal digerito l’abulica prestazione di Firenze. Alle squalifiche di Juric e Papasthatopoulos, e alle assenze di lungo corso (Dainelli, Jankovic, Acquafresca) si sono aggiunti nelle ultime ore i problemi di Rossi (febbre) e Palladino (problemi muscolari). Più probabile che recuperi il primo, mentre l’ex juventinio potrebbe lasciare il posto a Suazo

Palermo – Emergenza a centrocampo per Delio Rossi: oltre a liverano rimangono a casa anche Simplicio (distrazione muscolare del flessore della coscia sinistra, out almeno due giornate) e Bresciano (lombalgia). Anche Budan si è arreso al suo ginocchio. In mezzo al campo sicuri Nocerino e Migliaccio, l’altro posto se lo giocano Bertolo e Blasi. Il tecnico rosanero potrebbe dare un turno di riposo a Cavani, lanciando dal primo minuto Hernandez

*********************************

Inter-Livorno

Inter – Mario Balotelli non è stato convocato per la gara contro il Livorno. Il giovane attaccante nerazzurro era già stato escluso per motivi disciplinari dalla trasferta di Champions League a Londra con il Chelsea e da quella di Palermo in campionato. Senza Balotelli, salgono le quotazioni di Quaresma che potrebbe partire dal primo minuto con Eto’o e Pandev. Milito è stato convocato ma dovrebbe partire in panchina. Niente da fare invece per Snejder. L’unico squalificato è Stankovic, tocca quindi a Motta. In difesa, possibile turno di riposo per Lucio e Samuel a favore della coppia Cordoba-Materazzi. Tra i convocati si rivede Chivu, mentre Santon si ferma ancora per problemi al piede.

Livorno – Ultima spiaggia per Cosmi, che in caso di sconfitta si dice verrebbe esonerato. E il tecnico potrebbe giocarsi il tutto per tutto con la coppia Danilevicius-Tavano, al posto del solo Lucarelli. Bergvold ed Esposito non sono ancora pronti, Moro è squalificato: a centrocampo potrebbe essere il momento di Prutsch

*********************************

LazioSiena

Lazio – Avvicendamento in attacco per la Lazio di Reja, che si gioca un bel pezzo di salvezza nello spareggio col Siena: Floccari non recupera, ma torna Zarate dopo la squalifica. Meno grave i problemi di Siviglia, che potrebbe però essere tenuto a riposo in vista del Milan. Difesa quindi con André Dias, Stendardo e Radu, per il resto conferma della squadra che ha espugnato il Sant’Elia

Siena – Vigilia tranquilla per Malesani, che deve rinunciare ai soli Ekdal (problema muscolare) e Malagò, entrambi comunque rimasti in panchina anche a Bologna. Probabile conferma della squadra di Bologna, ma qualche chance di vedere una formazione più spregifuciata, con centrocampo a 4 e Larrondo davanti a dar man forte a Maccarone

*********************************

NapoliJuventus

Napoli – Gran parte del pensiero di Mazzarri grava sulla posizione di Campagnaro, schierato a sinistra o al centro, per riportare Zuniga in fascia. Hamsik-Lavezzi alle spalle di Quagliarella sembra invece la soluzione più plausibile per il reparto offensivo. Dossena non ci sarà per un problema ai flessori, come Aronica, che non ha ancora recuperato.

Juventus – Chimenti non giocherà (mano rotta), ma in porta rientra Manninger. In difesa torna invece Chiellini, al centro con Cannavaro, per la squalifica di Legrottaglie. Sissoko in forte dubbio per un lutto famigliare: al suo posto potrebbero giocare Poulsen o Candreva, a seconda di come Zaccheroni intenderà disegnare il centrocampo. Diego alle spalle di Trezeguet.

*********************************

Parma-Milan

Parma – Torna Morrone, e torna il 4-3-1-2, vista anche la squalifica di Dellafiore. Bojinov ha recuperato ma partirà ancora dalla panchina, lasciando che all’inizio se la giochino Crespo, che sogna il gol dell’ex, e Biabiany, favorito su Lanzafame.

Milan – Perso nuovamente Pato, toccherà ancora a Mancini, che contro il Napoli a Leonardo è piaciuto,, a completare il tridente con Ronaldinho e il rientrante Borriello. Inzaghi torna tra i rincalzi, insieme a Huntelaar e con ogni probabilità Seedorf, che restituisce la maglia da titolare ad Ambrosini. Chi domenica proprio non ha convinto è Oddo, cui verrà preferito Antonini, con Favalli confermato al fianco di Thiago Silva

*********************************

UdineseChievo

Udinese – La buona notizia, vista anche l’indisponibilità di Domizzi (oltre a D’Agostino e Basta), è il rientro di Coda al centro della difesa. Lukovic si sposta a sinistra, mentre in mediana il ballottaggio è tra Inler e Lodi. Davanti invece Pepe e Sanchez si giocano come al solito una maglai, accanto a Floro flores e Di Natale, celebrato ieri per esser diventato il miglior marcatore di sempre nella storia del club friulano.

Chievo – Di Carlo ha perso uno degli uomini chiave, Marcolini, che rimarrà fuori un mese per la lesione all’adduttore della gamba sinistra: nel derby del nord-est potrebbe partire titolare Bentivoglio. In difesa, sull’out sinistro, torna Mantovani, mentre in attacco il punto fermo è Pellissier, il dubbio coinvolge Granoche e Bogdani

casa trasferta
SQUADRE Pt G V N P R S Pt G V N P R S Pt G V N P R S
Inter 60 29 17 9 3 54 26 34 14 10 4 0 27 11 26 15 7 5 3 27 15
AC Milan 59 29 17 8 4 48 27 33 15 10 3 2 30 17 26 14 7 5 2 18 10
AS Roma 56 29 16 8 5 52 34 37 15 12 1 2 29 12 19 14 4 7 3 23 22
Palermo 47 29 13 8 8 41 35 35 15 10 5 0 24 10 12 14 3 3 8 17 25
Sampdoria 47 29 13 8 8 36 34 32 14 9 5 0 24 8 15 15 4 3 8 12 26
Juventus 45 29 13 6 10 45 40 22 15 6 4 5 24 22 23 14 7 2 5 21 18
Napoli 42 29 10 12 7 37 35 25 14 6 7 1 18 12 17 15 4 5 6 19 23
Genoa 42 29 12 6 11 49 49 33 15 10 3 2 37 23 9 14 2 3 9 12 26
Fiorentina 41 29 12 5 12 39 34 25 15 8 1 6 21 14 16 14 4 4 6 18 20
Cagliari 39 29 11 6 12 46 43 25 15 7 4 4 30 21 14 14 4 2 8 16 22
Bari 39 29 10 9 10 35 35 28 14 8 4 2 22 11 11 15 2 5 8 13 24
Parma 38 29 10 8 11 30 38 27 14 8 3 3 15 10 11 15 2 5 8 15 28
Chievo 36 29 10 6 13 27 29 19 14 5 4 5 16 15 17 15 5 2 8 11 14
Bologna 35 29 9 8 12 33 39 22 15 6 4 5 20 20 13 14 3 4 7 13 19
Catania 32 29 7 11 11 33 35 20 14 5 5 4 18 12 12 15 2 6 7 15 23
Udinese 31 29 8 7 14 37 45 26 14 8 2 4 27 20 5 15 0 5 10 10 25
Lazio 29 29 6 11 12 24 32 14 14 3 5 6 12 15 15 15 3 6 6 12 17
Atalanta 25 29 6 7 16 25 39 16 14 4 4 6 15 15 9 15 2 3 10 10 24
Siena 25 29 6 7 16 32 51 15 15 3 6 6 13 20 10 14 3 1 10 19 31
Livorno 24 29 6 6 17 20 43 16 15 4 4 7 14 19 8 14 2 2 10 6 24