Serie A, la Juventus batte il Brescia e torna in vetta. Dybala show, Chiellini è tornato

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 16 Febbraio 2020 18:05 | Ultimo aggiornamento: 16 Febbraio 2020 20:29
Serie A, la Juventus batte il Brescia e torna in vetta. Dybala show, Chiellini è tornato

Serie A, la Juventus ha battuto il Brescia per 2 a 0 con i gol di Dybala e Cuadrado ed è tornato in vetta alla classifica (foto Ansa)

TORINO – In attesa di Lazio-Inter, la Juventus ha fatto il suo dovere battendo in casa il Brescia e tornando in vetta alla classifica del campionato italiano di calcio di Serie A. I bianconeri non stavano giocando una grande partita ma poi ci ha pensato Paulo Dybala a non far rimpiangere Cristiano Ronaldo con un calcio di punizione da applausi che ha abbattuto il muro difensivo delle Rondinelle.

Nella ripresa, Cuadrado ha chiuso i giochi e ha permesso a Maurizio Sarri di rigettare nella mischia, dopo un lunghissimo infortunio, il capitano bianconero Giorgio Chiellini.

Serie A, la Juventus è prima ma i suoi tifosi la fischiano: Dybala non l’ha presa bene…

La Juve ha vinto ma non ha convinto dal punto di vista del gioco ed è stata anche fischiato prima di sbloccare la partita. Dybala non ha accettato questi fischi e ha reagito ai suoi tifosi dicendogli di stare zitti.

Il caso è rientrato praticamente subito visto che poi l’argentino è stato applaudito per le sue meravigliose giocate. In attacco, va tutto bene anche senza Ronaldo, in difesa i bianconeri sono destinati a ritrovare solidità grazie al rientro in gruppo di Chiellini.

L’unica nota negativa della partita, è stato l’infortunio all’adduttore di Pjanic. Il bosniaco è in dubbio per la partita di Champions League contro il Lione. Riportiamo di seguito, il tabellino della partita. 

JUVENTUS (4-3-3): Szczesny; Danilo, Rugani, Bonucci (33′ st Chiellini), Alex Sandro; Ramsey (20′ st Pjanic, 28′ st Matuidi), Bentancur, Rabiot; Cuadrado, Higuain, Dybala. A disposizione: Pinsoglio, Buffon, De Sciglio, De Ligt, Olivieri, Wesley. Allenatore: Sarri

BRESCIA (4-3-1-2): Alfonso (10′ pt Andrenacci); Sabelli, Mateju, Chancellor, Martella; Bisoli, Dessena, Bjarnason (35′ st Ndoj); Zmrhal (45′ st Skrabb); Balotelli, Ayè. A disposizione: Spalek, Donnarumma, Mangraviti, Viviani, Semprini. Allenatore: Lopez

ARBITRO: Chiffi di Padova

MARCATORI: 39′ pt Dybala, 30′ st Cuadrado

NOTE: Espulso Ayè (B) al 37′ pt per doppia ammonizione. Ammoniti: Bonucci, Higuain, Bentancur (J), (B). Recupero: 4′ e 3′.