Serie A, Juventus-Palermo 0-2: le pagelle della partita

Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Febbraio 2010 22:37 | Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2010 22:37

Serie A, posticipo 26a giornata: Juventus-Palermo 0-2 con reti di Fabrizio Miccoli e Igor Budan. Le pagelle della partita dello Stadio Olimpico di Torino:

Juventus:

MANNINGER 6- L’estremo difensore della Juventus è molto bravo nelle uscite alte. Sostituisce degnamente Buffon. Grande parata su Pastore. Non può  nulla sulle reti del Palermo.

DE CEGLIE 5- Il terzino sinistro della Juventus si spinge con continuità nella fascia di sua competenza. Una gara prettamente offensiva.

GRYGERA 4.5- Il terzino destro della Repubblica Ceca si spinge poco in avanti ma è molto bravo a tenere la posizione in fase difensiva. Clamoroso errore in occasione della rete del 2-0 di Budan.

CANNAVARO 6- Il capitano della Nazionale è sembrato in ripresa dal punto di vista meramente fisico. Bravo nel gioco aereo.

CHIELLINI 6- Buona partita da parte del difensore centrale della Juventus. Insuperabili in elevazione, bravo anche in anticipo.

CANDREVA 6- Il trequartista della Juventus si muove molto bene su tutto il fronte offensivo. Gara con più alti che bassi.

FELIPE MELO 5- Il mediano della Juventus è bravo in fase difensiva. Fa fatica quando gli si chiede di impostare il gioco.

DIEGO 5- Qualche sprazzo di alto livello da parte del fantasista brasiliano della Juventus. Sbaglia qualche passaggio di troppo.

SISSOKO 6- Uno dei migliori nella Juventus. Conquista un’enorme quantità di palloni. Devastante quando parte in velocità.

DEL PIERO 5.5- Il capitano della Juventus evidenzia un’invidiabile condizione fisica. Si muove molto lungo tutto il fronte offensivo.

TREZEGUET 5- Il centravanti francese non viene servito molto bene dai terzini bianconeri ma nonostante questo sfiora la rete di testa. Impalpabile nel secondo tempo.

GROSSO 6- Gioca i dieci minuti finali di partita al posto di De Ceglie. Non ha il tempo di incidere nella partita. Fatica a trovare spazio nell’undici titolare. Mondiale  a rischio.

PAOLUCCI 6- Entra nel finale di partita al posto di Alessandro Del Piero. Non riesce a trovare il guizzo vincente. Incide poco nel match.

ZEBINA 6- Gioca gli ultimi due minuti della partita. Subentra al fischiatissimo Diego. I tifosi contestano le scelte tattiche da parte di Alberto Zaccheroni.

Palermo:

SIRIGU 6.5- Buona partita da parte del fresco Nazionale Italiano. Grande parata su un tiro cross di Candreva. Sempre molto sicuro.

CASSANI 7- Gara positiva da parte del terzino destro del Palermo. Supera con un gran numero De Ceglie e sfiora l’assist gol.

BALZARETTI 6.5- Il terzino sinistro del Palermo è molto bravo a contenere Candreva. Quando può si spinge in attacco.

KJAER 6.5- Il difensore centrale danese del Palermo si disimpegna complessivamente bene. Qualche volta impreciso.

BOVO 6- L’ex difensore centrale della Roma va in affanno quando viene puntato in velocità. Bravo nel gioco aereo.

MIGLIACCIO 6- Il centrocampista centrale del Palermo gioca una gara molto intelligente dal punto di vista tattico.

LIVERANI 6.5- La mente del Palermo è particolarmente ispirata questa sera. Ottime le sue verticalizzazioni.

PASTORE 7-Il talento del Palermo si accende ad intermittenza. Quando azzecca la giocata sono dolori per i difensori della Juventus. Un miracolo di Manninger gli nega la gioia della rete.

NOCERINO 6- L’ex mediano della Juventus gioca una buona gara. Molto bravo in fase d’interdizione. Ringhia su Diego.

MICCOLI 7.5- L’attaccante del Palermo cerca di mettere in difficoltà la difesa della Juventus con la sua tecnica e la sua velocità. Trova la rete dell’ex con una spettacolare conclusione a giro da fuori area di rigore.

HERNANDEZ 6- Il giovane attaccante del Palermo è dotato di grandi mezzi tecnici ma questa sera non riesce mai a saltare l’uomo con continuità.

CAVANI 6- Il centravanti uruguaiano del Palermo è entrato al 68′ al posto del giovane Hernandez. Si batte bene e fa salire la squadra. Prova a rendersi pericoloso anche in zona gol.

BUDAN 7- Entra all’80’ al posto di Fabrizio Miccoli. La mette sul piano fisico ed ingaggia un bellissimo duello con Giorgio Chiellini. Si batte bene. Sfrutta l’errore di Grygera e segna il 2-0.

BLASI  6- Il centrocampista centrale del Palermo è uno dei tanti ex della partita. Gioca gli ultimi cinque minuti della gara. Si piazza nel centro del campo e si disimpegna con esperienza.