Serie A, Milan-Palermo

Pubblicato il 13 Dicembre 2009 14:59 | Ultimo aggiornamento: 22 Dicembre 2011 12:32

Serie A, 16ª giornata:

Le milanesi dovranno affrontare due avversari estremamente difficili.

Il Milan di Leonardo ha una partita delicatissima contro il Palermo di Delio Rossi.

I rossoneri dovranno approfittare, davanti al pubblico di San Siro, del ko della Juventus e cercare di allungare nella classifica generale.

Per seguire la partita in diretta streaming: clicca qui

Il Palermo di Delio Rossi deve dare continuità al successo ottenuto contro il Cagliari. I rosanero in caso di successo potrebbe risollevarsi in maniera importante nella classifica generale.

Il primo obiettivo è stato raggiunto: qualificarsi per gli ottavi di Champions League.

Ora, però, in attesa di scoprire il verdetto dell’urna di Nyon, il Milan deve ributtrasi a testa bassa in campionato.

perchè la corazzata nerazzura comincia a mostrare i primi segni di cedimento e non approfittarne sarebbe uno spreco.

Anche perchè il Milan, dopo un inizio di stagione da brividi, sta lentamento risalendo la china e ora si trova a 4 punti dai cugini nerazzurri.

Per non perdere ulteriore terreno, la squadra di Leonardo è ora chiamata ad affrontare e battere il Palermo di Delio Rossi.

Squadra ostica, che non ha alcna intenzione di arrivare al Meazza come vittima sacrificale, come conferma Fabrizio Miccoli. “Dobbiamo andare a San Siro e provarci, noi stiamo bene.

Sono dieci giorni che Rossi è qui e stiamo lavorando bene. Sono cambiati gli schemi, il metodo di lavoro è diverso, dobbiamo riadattarci a questo nuovo modo di lavorare e lo stiamo facendo .

Nonostante “il Milan a tratti giochi il miglior calcio in Italia” il capitano è convinto che il Palermo potrà dire la sua:

Sarà una partita difficilissima ma è giusto andare a Milano e provarci. Stiamo bene, dopo una grande vittoria contro il Cagliari, mentalmente, ci siamo un po’ ripresi .

Quella di oggi sarà una giornata importante per Thiago Silva e Bonera che faranno ulteriori esami per capire quanto dovranno stare fermi.

Per il brasiliano si teme un lungo stop e Leonardo dovrà cercare soluzioni alternative già da domenica: Kaladze o Favalli le possibili soluzioni,con il georgiano leggermente favorito.

Buone notizie invece per Rino Gattuso che è ormai vicino al rientro anche se salterà la gara con il Palermo.

A centrocampo, Ambrosini potrebbe rifiatare per lasciare il posto dal 1′ a Flamini mentre in attacco Leonardo intende proseguire con il suo quartetto titolare e l’unica sorpresa potrebbe essere l’inserimento di Inzaghi per Borriello.

Il Palermo, invece, per meglio prepararsi alla sfida di domenica, si è allenato al tenente Onorato di Boccadifalco giocando una partitella contro una rappresentativa dilettantistica locale, la Parmonval.

I rosanero hanno vinto 9-1 (autogol, doppietta di Miccoli, Simplicio, Cavani, Goian, Hernandez, Bertolo, Budan).

Cristian Melinte ha svolto un lavoro differenziato per una botta al piede destro subita nel corso dell’allenamento di mercoledì, mentre Giovanni Tedesco ha effettuato un lavoro di potenziamento a parte.

Rubinho, invece, ha svolto un lavoro differenziato programmato con il preparatore dei portieri Paradisi. Ancora assente in permesso Manuele Blasi.

Contro il Milan, Delio Rossi dovrebbe schierare la squadra che è partita titolare contro la Parmoval, con Cassani, Kjaer, Bovo, Balzaretti in difesa; Nocerino, Liverani e Bresciano a centrocampo; Simplicio dietro le punte Miccoli e Cavani.

MILAN (4-3-3): Dida- Antonini, Nesta, Thiago Silva, Bonera- Ambrosini, Pirlo, Abate- Ronaldinho, Huntelaar, Pato

PALERMO (4-4-2): Sirigu- Cassani, Kjaer, Bertolo, Bovo- Liverani, Nocerino, Pastore, Melinte- Miccoli, Cavani