Serie A: Milan batte Parma e aggancia il Napoli al 6° posto. Samp ipoteca salvezza

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 15 Luglio 2020 21:40 | Ultimo aggiornamento: 15 Luglio 2020 21:41
Serie A: Milan batte Parma e aggancia il Napoli al 6° posto. Samp salvezza

Serie A: Milan batte Parma e aggancia il Napoli al 6° posto. Samp ipoteca salvezza (foto Ansa)

Serie A, il Milan ha battuto il Parma e ha agganciato il Napoli al 6° posto. La Sampdoria ha praticamente ipotecato la salvezza.

Il Milan ringrazia il Bologna e aggancia il Napoli al sesto posto in classifica. I rossoneri hanno vinto in rimonta contro il Parma e hanno agganciato i campani che non sono andati oltre al pareggio contro il Bologna. In chiave salvezza, la Samp ha dilagato contro il Cagliari ipotecando la permanenza in Serie A.

Milan-Parma 3-1

Il Parma è passato in vantaggio al 44′ con Jasmin Kurtic.

Grande passaggio di Gervinho per Grassi, il calciatore del Parma si è liberato sulla fascia destra e ha fatto partire un cross perfetto per Kurtic che non ha avuto alcuna difficoltà ad insaccare rasoterra alla sinistra di Donnarumma.

Il Milan ha pareggiato i conti al 55′ con una magia di Kessie. L’ex centrocampista dell’Atalanta è andato a segno con un tiro improvviso dalla lunga distanza. Sepe è rimasto fermo.

Sorpasso del Milan al 59′. Romagnoli ha segnato di testa su cross da calcio di punizione di Calhanoglu. Il Milan ha chiuso definitivamente i giochi con Calhanoglu al 77′. Il turco, servito da Bonaventura, ha fatto partire un diagonale che non ha lasciato scampo a Sepe.

Bologna-Napoli 1-1

Il Napoli è passato in vantaggio al settimo minuto grazie ad un gol realizzato dal difensore greco Kostas Manolas.

L’ex calciatore della Roma ha sovrastato Tomiyasu e ha insaccato in rete di testa su calcio d’angolo battuto da Politano.

Il Bologna ha pareggiato i conti all’80’ con il ‘solito’ Musa Barrow. L’ex centravanti dell’Atalanta è stato messo in movimento da un tocco di Soriano, si è presentato davanti al portiere avversario e non ha sbagliato.

Sampdoria-Cagliari 3-0

La Sampdoria è passata in vantaggio all’ottavo minuto con Manolo Gabbiadini. L’ex centravanti del Napoli ha segnato a porta praticamente vuota su sponda aerea di Jankto (completamente dimenticato dalla difesa sarda).

Il raddoppio blucerchiato è arrivato al 40′ con Bonazzoli. Il calciatore della Sampdoria ha segnato con una gran botta dalla trequarti campo che si è infilata alla sinistra di Cragno.

La Sampdoria ha chiuso definitivamente i giochi con il gol in spaccata di Bonazzoli su cross di Jankto al 53′. Per Bonazzoli, si tratta della rete della doppietta.