Serie A, i nuovi orari delle partite: si giocherà tardi per combattere il caldo

di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 28 Maggio 2020 19:30 | Ultimo aggiornamento: 28 Maggio 2020 19:30
Serie A, i nuovi orari delle partite: si giocherà tardi per combattere il caldo

Serie A, i nuovi orari delle partite: si giocherà tardi per combattere il caldo (foto Ansa)

ROMA – Ufficializzata la ripartenza del campionato, emergono dei retroscena sui nuovi orari delle partite di Serie A.

L’associazione italiana calciatori si sta battendo per far giocare le partite dalle 18 in poi per combattere il caldo estivo.

Stando a quanto riportato dal corrieredellosport.it è netto il rifiuto di scendere in campo prima delle 18.

 Si tratta di un problema per la Lega che per le gare ha fissato tre nuovi slot (1719,15 e 21,30) in sostituzione dei precedenti (16,3018,45 e 21). 

“Con certe temperature non si può giocare”: il concetto ripetuto ieri dall’Associazione.

Quindi in una giornata di campionato ideale, la prima partita dovrebbe disputarsi alle ore 17.

La seconda dovrebbe giocarsi alle ore 19.15.

La partita di cartello dovrebbe disputarsi alle ore 21.30 invece dell’abituale 20.30.

Per il nostro Paese è insolito giocare alle 21.30, è più un orario da campionato spagnolo o portoghese.

E’ anche vero che è una situazione eccezionale perché  il nostro campionato non ha mai avuto un epilogo a estate inoltrata. 

La Serie A dovrà chiudere i suoi battenti entro l’inizio di agosto per gli obblighi fissati dalla Uefa.

La Uefa vuole conoscere i nomi delle partecipanti alle prossime coppe europee entro il 3 agosto.

In seguito, la stessa Uefa, indicherà le date per concludere le edizioni in corso di Europa e Champions League.