Serie A, Palermo-Lecce 2-0: le pagelle

Di Andrea Pelagatti
Pubblicato il 27 Ottobre 2011 22:35 | Ultimo aggiornamento: 27 Ottobre 2011 22:40

Migliaccio e Tzorvas (LaPresse)

PALERMO – Serie A, Palermo-Lecce 2-0: le pagelle (Gol: Mauricio Pinilla su rigore e Abel Hernandez).

Palermo:

TZORVAS 6- Il portiere greco è chiamato agli straordinari su Cuadrado e Piatti. Se la cava con esperienza.

BALZARETTI 6.5- Il terzino della Nazionale Italiana è in costante proiezione offensiva. Sempre pericoloso.

PISANO6- L’esterno del Palermo tiene bene la posizione.

CETTO 6- Il difensore centrale del Palermo gioca con grande personalità. Marca bene Corvia.

SILVESTRE 6.5- L’ex centrale del Catania è attualmente il leader difensivo del Palermo.

BARRETO 6- Il mediano rosanero recupera molti palloni in mezzo al campo.

ACQUAH 6- Gli manca solamente il gol. Lo cerca in quattro occasioni senza fortuna.

MIGLIACCIO 7- Prezioso in ogni zona del campo: brilla sia a centrocampo che in difesa.

PINILLA 6.5- Trasforma con freddezza il calcio di rigore guadagnato da Hernandez.

ILICIC 6.5- Motivato dalla strigliata di Devis Mangia. Crea molti pericoli al Lecce.

HERNANDEZ 7.5- Si guadagna il calcio di rigore del vantaggio con un gran dribbling. Segna il 2-0 su assist perfetto di Zahavi.

ZAHAVI 7- Ispirato. Duetta bene con Hernandez e Migliaccio. Regala ad Hernandez l’assist per il 2-0.

MICCOLI 6- E’ la sua partita. Il giocatore del Palermo è un grande tifoso del  Lecce e per questo motivo sente molto la partita contro i giallorossi.

BACINOVIC 6- Non decolla il suo rapporto con l’allenatore Mangia. Si trasferirà al Napoli nel corso del calciomercato di gennaio?

Lecce:

BENASSI 6- Salva il salvabile. Continua il buon periodo di forma del portiere del Lecce. In attesa di Julio Sergio, Benassi è una garanzia.

CARROZZIERI 6- L’ex difensore centrale del Palermo gioca bene contro la sua ex squadra.

ODDO 6- Cerca il gol su calcio di punizione. Deve aggiustare la mira.

MESBAH 5- Soffre la serata di grazia degli attaccanti del Palermo. Hernandez lo supera spesso in dribbling.

TOMOVIC 5.5- Non spinge come dovrebbe sulla fascia di sua competenza.

GROSSMULLER 5- Un altro giocatore rispetto a quello ammirato contro il Milan di Massimiliano Allegri.

OBODO 6- L’ex centrocampista centrale del Perugia ci mette l’anima. Non molla mai.

PIATTI 6.5- Uno dei più ispirati tra le fila del Lecce. Sfiora il gol con un gran tiro di destro.

GIACOMAZZI 5.5- Soffre il dinamismo del centrocampo del Palermo.

CORVIA 5- L’ex attaccante della Roma viene controllato bene dalla difesa del Palermo.

CUADRADO 5.5- Manca nelle occasioni decisive. Ha una gran palla sul sinistro ma sciupa tutto con Tzorvas già a terra.

MURIEL 6- Il giovane colombiano entra in campo con grande personalità.

OLIVERA 6-L’ex attaccante della Juventus cerca il gol su azione d’angolo.

BERTOLACCI 6- Gioca gli ultimi tredici minuti del match. Non sbaglia nulla.