Serie A, Ranieri avvisa: "Inter darà filo da torcere a tutti"

Pubblicato il 20 Ottobre 2011 16:16 | Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre 2011 16:25

MILANO – Claudio Ranieri compie sessant'anni e il regalo di compleanno che si e' fatto e' una squadra che ha ancora tanta fame di vittorie: ''Oggi e' una bellissima giornata di sole – ha detto a Inter Channel il tecnico nerazzurro – e noi dobbiamo far tornare il sole anche sulla squadra: sono convinto che questa e' una formazione che dara' del filo da torcere a tutti''.

Quello di oggi e' ''un compleanno bello, sereno – ha spiegato Ranieri – perche' la vittoria a Lille e' stata molto importante per l'autostima dei ragazzi, per la Champions League, e adesso dobbiamo continuare su questa falsariga. Anche se ci aspetta una partita molto difficile contro il Chievo: lo sappiamo, e' gente che lotta, che corre, che chiude, che si riapre, che riparte, per cui non sara' facile. Ma per ora godiamoci questi allenamenti, dove i ragazzi stanno lavorando veramente bene''.

Per lavorare con tanti campioni e' importante ''la passione – ha raccontato il tecnico – chi gioca a calcio e' professionista ma ama il proprio lavoro. E' un gioco, anche se e' diventata una professione che in Italia e' molto stressante, pero' bisogna far loro tornare il gusto di giocare a calcio, per cui molte esercitazioni mi piace farle con la palla''.

Durante l'allenamento Ranieri ha detto a un giocatore di non buttare la palla perche' e' sacra: ''Giocando in 32 metri, con due aree di rigore, era tutto controllo, quindi la palla era veramente sacra (sorride, ndr). E poi erano stanchi, a fine allenamento, quindi con poca lucidita'. Bisogna mettere ogni tanto i puntini sulle i''.