Serie A, risultati in diretta: Roma-Benevento 5-2

Pubblicato il 11 febbraio 2018 22:37 | Ultimo aggiornamento: 11 febbraio 2018 22:38
Serie A risultati diretta Roma Benevento Inter Bologna Sampdoria Verona

Serie A

ROMA – Campionato italiano di calcio di Serie A, 24esima giornata (classifica e calendario).

 

Gli aggiornamenti in diretta:

 

Fiorentina-Juventus 0-2 (highlights e pagelle)

Fiorentina (4-3-3): Sportiello 5, Milenkovic 7, Pezzella 6, Astori 6.5, Biraghi 5.5, Benassi 6 (34′ st Eysseric sv), Badelj 6, Veretout 6, Gil Dias 6.5 (22′ st Thereau 5.5), Simeone 5.5, Chiesa 6.5.(97 Dragowski, 22 Cerofolini, 76 Bruno Gaspar, 31 Vitor Hugo, 15 Maxi Olivera, 19 Cristoforo, 14 Dabo, 8 Saponara, 11 Falcinelli, 27 Lo Faso). All.: Pioli 6.5.

Juventus (4-3-3): Buffon 6.5, Lichtsteiner 6 (15′ st Barzagli 6), Benatia 6, Chiellini 7, Alex Sandro 6, Khedira 5.5, Pjanic 5.5, Marchisio 6 (20′ st Douglas Costa 6), Bernardeschi 7 (33′ st Betancur sv), Higuain 6.5, Mandzukic 5 (23 Szczesny, 16 Pinsoglio, 2 De Sciglio, 24 Rugani, 22 Asamoah, 27 Sturaro). All.: Allegri 6

Arbitro: Guida di Torre Annunziata 5. Reti: nel st, 11′ Bernardeschi, 41′ Higuain. Angoli: 5 a 2 per la Juve. Recupero: 4′ e 4′ Ammoniti: Lichtsteiner, Alex Sandro, Thereau, Biraghi, Benatia per gioco falloso, Gil Dias per comportamento non regolamentare. Var: 1. Spettatori: 32.563, incasso 902.142 euro (paganti 15,328, incasso 643,730 euro; abbonati 17.235, quota 258.412).

** I GOL ** – 11′ st: punizione vincente dell’ex Bernardeschi concessa per un fallo di Badelj sullo stesso giocatore bianconero al limite dell’area. – 41′ st: Higuaine scatta in contropiede sul filo del fuorigioco e trafigge Sportiello con un preciso diagonale.

Napoli-Lazio 4-1 (highlights e pagelle)

Napoli (4-3-3): Reina 6, Hysaj 6.5, Tonelli 6, Koulibaly 6.5, Mario Rui 7, Allan 7.5 (36′ st Rog sv), Jorginho 6.5, Hamsik 5 (1′ st Zielinski 6.5), Callejon 7 (39′ st Maggio sv), Mertens 6.5, Insigne 7. (1 Rafael, 22 Sepe, 33 Albiol, 42 Diawara, 27 Machach, 37 Ounas). All.: Sarri 7.

Lazio (3-5-1-1): Strakosha 5.5, Wallace 5, De Vrij 6, Radu 5.5, Marusic 5.5, Parolo 6, Lucas Leiva 5.5, Milinkovic Savic 6.5, Lulic 5, Luis Alberto 5, Immobile 5.5. (25 Vargic, 23 Guerrieri, 15 Bastos, 4 Patric, 22 Caceres, 27 Luiz Felipe, 8 Basta, 96 Murgia). All.: S. Inzaghi 5.5.

Arbitro: Banti di Livorno 6. Reti: nel pt 3′ De Vrij, 43′ Callejon; nel st 8′ autorete Wallace, 11′ Zielinski, 27′ Mertens. Angoli: 2-2. Recupero: 2′ e 2′. Ammoniti: Lucas Leiva, Milinkovic e De Vrij per gioco scorretto. Var: 3. Spettatori: 35.000.

** I GOL ** – 3′ pt: su un traversone da destra di Immobile, Tonelli si fa scavalcare dalla traiettoria. Irrompe De Vrij che sfiora appena il pallone quel tanto che basta per mandarlo alle spalle di Reina.

– 43′ pt: Jorginho lancia in verticale Callejon che scatta sul filo del fuorigioco ma in posizione regolare, successivamente confermata dal Var. Lo spagnolo ferma il pallone e lo piazza in fondo alla rete con un tiro di piatto destro. – 8′ st: Mertens lancia sulla destra Callejon sul cui traversone rasoterra irrompe Wallace che nel tentativo di respingere il pallone lo devia alle spalle di Strakosha.

– 11′ st: Mario Rui fa partire da 25 metri un tiro rasoterra. Zielinski, che è sulla traiettoria, tocca involontariamente il pallone e lo manda in fondo alla rete beffando Strakosha.

– 27′ st: travolgente azione sulla sinistra del Napoli. Mario Rui lancia Zielinski che con un tocco libera Mertens davanti alla porta. Il belga con una leggera deviazione beffa Strakosha.

Spal-Milan 0-4 (highlights e pagelle)

Spal (3-5-1-1): Meret 5, Simic 6, Salamon 5, Felipe 5, Lazzari 6.5, Everton Luiz 5.5 (9′ st Paloschi 5.5), Viviani 5, Grassi 6 (17′ st Schiattarella 6), Mattiello 5 (39′ st Dramè sv), Kurtic 5, Antenucci 6 (1 Gomis, 92 Marchegiani, 9 Bonazzoli, 10 Floccari, 12 Konatè, 15 Vaisanen, 24 Vitale, 28 Schiattarella, 33 Costa). All.: Semplici 5.5.

Milan (4-3-3): Donnarumma 6, Abate 6, Bonucci 6, Romagnoli 6, Rodriguez 5.5, Kessie 6 (39′ st Borini 6.5), Biglia 7 (29′ st Montolivo 6), Bonaventura 6.5, Suso 7, Cutrone 7.5 (30′ st Andrè Silva sv), Çalhanoglu 6 (90 A. Donnarumma, 75 Guarnone, 4 Mauri, 15 Gomez, 17 Zapata, 22 Musacchio, 31 Antonelli, 47 Bellanova, 73 Locatelli) All.: Gattuso 6.5.

Arbitro: Mariani di Aprilia 6 Reti: nel pt 2′ Cutrone; nel st 20′ Cutrone, 28′ Biglia, 45′ Borini. Angoli: 5-3 per il Milan Recupero: 0 e 2′. Ammoniti: Kessie, Simic, Biglia, Mattiello, Schiattarella e Bonucci per gioco falloso. Var: 0 Spettatori: 13.100.

**I GOL ** – 2′ pt: cross di Suso, Romagnoli arriva di testa, respinge Meret ma Cutrone segna da distanza ravvicinata. – 20′ st: conclusione di Suso dalla destra, Meret non trattiene e arriva Cutrone, la prima conclusione va sul palo, la seconda in porta.

– 28′ st: Viviani perde palla al limite dell’area e Biglia batte Meret. – 45′ st: Montolivo per Borini che in diagonale fa poker.

Crotone-Atalanta 1-1

MARCATORI: 81′ Mandragora (C), 88′ Palomino (A)

CROTONE (4-3-3): Cordaz; Faraoni, Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis (dal 68′ Ajeti), Mandragora, Benali; Trotta (dal 75′ Ricci), Budimir (dall’85’ Pavlovic), Nalini. A disposizione: Crociata, Festa, Izco, Rohden, Simic, Stoian, Simy, Viscovo. Allenatore: Walter Zenga.

ATALANTA (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Palomino, Masiello; Hateboer (dall’83’ Barrow), De Roon, Cristante, Spinazzola; Ilicic; Petagna (dal 54′ Freuler), Cornelius. A disposizione: Bastoni, Castagne, Gollini, Gosens, Haas, Mancini, Melegoni, Rossi, Schmidt. Allenatore: Gian Piero Gasperini.

ARBITRO: Davide Massa (sezione arbitrale di Imperia).
NOTE – Ammoniti: 35′ Palomino, 85′ Toloi (A), 53′ Capuano, 75′ Budimir, 83′ Faraoni, 92′ Nalini (C). Recuperi: 0′ p.t., 4′ s.t.

Roma-Benevento 5-2 (highlights e pagelle)

Gol: Guilherme, Federico Fazio, Edin Dzeko, Under (doppietta), Brignola e Defrel.

ROMA: Alisson; Kolarov, Manolas, Fazio, Florenzi; Strootman, Gerson; El Shaarawy, Perotti, Under; Edin Dzeko.

BENEVENTO: Puggioni; Letizia, Djmsiti, Costa, Venuti; Viola, Sandro, Djuricic; Guilherme, D’Alessandro, Brignola.

Sassuolo-Cagliari 0-0

Sassuolo (4-3-3): Consigli 5,5, Lirola 6, Goldaniga 6, Acerbi 6, Peluso 5,5 (26′ st Rogerio 6), Missiroli 6, Magnanelli 5,5, Duncan 5,5 (43′ st Ragusa sv), Berardi 5, Babacar 5 (16′ st Matri 5,5), Politano 6. (77 Pegolo, 5 Lemos, 39 Dell’Orco, 98 Adjapong, 6 Mazzitelli, 8 Biondini, 12 Sensi, 29 Cassata, 17 Pierini). All. Iachini 5,5.

Cagliari (3-5-1-1): Cragno 6, Andreolli 6, Ceppitelli 6, Castan 6, Padoin 5,5, Barella 6, Cigarini 5,5 (26′ st Sau 5,5), Ionita 6, Lycogiannis 5,5 (17′ st Dessena 6), Farias 6 (30′ st Pavoletti sv), Joao Pedro 5,5. (1 Rafael, 26 Crosta, 12 Miangue, 13 Romagna, 19 Pisacane, 7 Cossu, 27 Deiola, 38 Caligara, 32 Han Kwang-Song). All. Lopez 6.

Arbitro: Mazzoleni di Bergamo 6. Angoli: 4-2. Recupero: 2′ e 3′. Ammoniti: Andreolli per gioco scorretto. Var: 0. Spettatori: 6 mila circa.

Inter-Bologna 2-1 (highlights e pagelle)

INTER (4-3-1-2): Handanovic; Cancelo, Skriniar, Miranda (1’ st Lisandro Lopez), D’Ambrosio; Vecino, Borja Valero, Perisic; Brozovic (13’ st Rafinha); Karamoh (28’ st Gagliardini), Eder. A disposizione: Padelli, Berni, Ranocchia, Santon, Dalbert, Candreva, Pinamonti. Allenatore: Spalletti

BOLOGNA (4-3-3): Mirante; Mbaye, Gonzalez, De Maio, Masina; Poli (27’ st Torosidis), Pulgar, Dzemaili; Orsolini (21’ st Falletti), Palacio, Di Francesco (35′ st Avenatti). A disposizione: Santurro, Helander, Keita, Krafth, Crisetig, Nagy, Donsah, Krejci, Destro. Allenatore: Donadoni

ARBITRO: Valeri di Roma

MARCATORI: 2’ pt Eder (I), 25’ pt Palacio (B), 18’ st Karamoh (I)

NOTE: Ammoniti: D’Ambrosio (I), Mbaye (B), Palacio (B). Espulsi: al 23’ st Mbaye (B) per doppia ammonizione, al 45′ + 4 st Masina (B) per gioco pericoloso. Angoli: 6-1 per l’Inter. Recupero: 1’ pt, 9’ st

Chievo Verona-Genoa 0-1

Chievo (4-3-1-2): Sorrentino 6,5, Depaoli 5,5, Bani 6,5, Gamberini 6, Gobbi 6, Bastien 6, Radovanovic 5,5, Giaccherini 5,5 (12’st Castro 5,5), Birsa 5 (30’st Gaudino sv), Meggiorini 5,5, Inglese 5,5 (14’st Pellissier 5,5). (90 Seculin, 98 Confente, 3 Dainelli, 4 N. Rigoni, 9 Stepinski, 12 Cesar, 2 Jaroszynski, 20 Pucciarelli, 56 Hetemaj). All: Maran 5,5.

Genoa (3-5-2): Perin 6, Biraschi 6, Spolli 6, Zukanovic 6,5, Pedro Pereira 5,5 (25’st Lazovic 6), L. Rigoni 5,5, Bertolacci 6, Hiljemark 5,5 (30’st Bessa sv), Laxalt 7, Pandev 6,5, Galabinov 5,5 (45’pt Lapadula 5,5). (23 Lamanna, 38 Zima, 3 Gentiletti, 4 Cofie, 17 Yamiq, 18 Migliore, 40 Omeonga, 45 Medeiros). All: Ballardini 6

Arbitro: Gavillucci di Latina 6 Reti: 45’st Laxalt Recuperi: 1′ e 3′ Angoli: 7-3 per il Genoa Ammoniti: Spolli, Castro per gioco. falloso Recuperi; 1’pt, 3’st Spettatori: 10 mila circa

* Il GOL: – 45′ st: rimessa laterale di Lazovic, spizzata di Lapadula con palla che arriva al limite, difesa del Chievo impreparata e sinistro al volo di Laxalt che si infila in rete.

Sampdoria-Hellas Verona 2-0

Sampdoria (4-3-1-2): Viviano sv, Bereszynski 6.5, Silvestre 6.5, Ferrari 6.5, Murru 6.5, Linetty 7, Torreira 7, Barreto 7 (41′ st Verre sv), Caprari 6.5 (26′ st Alvarez 6), Zapata 6 (14′ st Kownacki 5.5), Quagliarella 7 (12 Krapikas, 92 Tozzo, 3 Andersen, 7 Sala, 15 Tomic, 17 Strinic, 19 Regini, 28 Capezzi). All.: Giampaolo 7.

Verona(4-4-2): Nicolas 7, Romulo 5.5, Caracciolo 5, Vukovic 5, Fares 5, Aarons 5 (14′ st Verde 5), Buchel 5 (38′ st Felicioli sv), Valoti 5, Matos 5, Petkovic 5 (21′ st Calvano 5), Kean 6 (17 Silvestri, 40 Coppola, 8 Fossati, 14 Zuculini, 21 Lee, 25 Baldor, 37 Bearzotti, 69 Souprayen, 75 Heurteaux). All.: Pecchia 5.

Arbitro: Pairetto di Nichelino 6. Reti: nel st 4′ Barreto, 40′ Quagliarella (rig). Angoli: 9 a 3 per la Sampdoria. Recupero: 0′ e 4′. Ammoniti: Bereszynski, Fares per gioco scorretto. Var: 0.

++ I GOL ++ 4′ st: Barreto di testa batte Nicolas su cross di Caprari. 40′ st: Valoti atterra in area Kownacki, Pairetto indica il dischetto, calcia Quagliarella che spiazza Nicolas.

Torino-Udinese 2-0

TORINO (4-3-3): Sirigu 5.5, De Silvestri 6, N’Koulou 7.5, Burdisso 6.5, Molinaro 6, Baselli 5.5, Rincon 6.5, Obi 6 (17′ st Moretti 6.5), Iago Falque 6.5, Belotti 7 (43′ st Berenguer sv), Niang 6.5 (26′ st Ansaldi 6). (1 Ichazo, 99 Coppola, 4 Bonifazi, 5 Valdifiori, 10 Ljajic, 20 Edera, 23 Barreca). All.: Frustalupi 6.5.

UDINESE (3-5-2): Bizzarri 6, Larsen 5.5 (34′ st Halfredsson sv), Nuytinck 5, Samir 5.5, Widmer 6, Barak 5.5, Behrami 5.5 (22′ st De Paul 5.5), Jankto 6, Zampano 5, Maxi Lopez 5, Lasagna 6.5 (9′ st Perica 6). (22 Scuffet, 25 Borsellini, 4 Angella, 6 Fofana, 13 Ingelsson, 21 Pontisso, 97 Pezzella, 99 Balic). All.: Oddo 5.5.

Arbitro: Abisso 5.5. Reti: nel pt 32′ N’Koulou. Nel st 21′ Belotti. Angoli: 7 a 2 per il Torino. Recupero: 3′ e 5′. Ammoniti: Rincon, Burdisso, Halfredsson per gioco scorretto. Var: 1. Spettatori: 18.000 circa.

** I GOL ** – 32′ pt: calcio d’angolo per il Torino battuto da Iago Falque, colpo di testa di N’Koulou che supera Bizzarri. – 21′ st: fuga di Belotti in contropiede che supera Nuytinck, resiste al ritorno di Samir e supera Bizzarri con un bellissimo diagonale di destro.