Serie A, Roma-Lazio 1-0: Le pagelle della partita

Pubblicato il 6 Dicembre 2009 22:40 | Ultimo aggiornamento: 6 Dicembre 2009 22:54

derbyCampionato di Serie A, 15a giornata:

Roma batte la Lazio per 1-0 grazie alla rete di Marco Cassetti e si porta ad un punto dalla zona Champions League. Ecco le pagelle della partita:

Roma:

JULIO SERGIO 7- Partita di straordinaria amministrazione per l’estremo difensore brasiliano durante tutto l’arco del primo tempo. Nella ripresa compie un autentico miracolo su una conclusione a botta sicura di Mauri.

BURDISSO 6- Gioca con grande generosità prima nel ruolo di terzino destro, poi nel ruolo di difensore centrale. Durante il primo tempo la Lazio spinge maggiormente e lui si disimpegna sempre molto bene. Nella ripresa qualche svarione di troppo.

MEXES 6.5- Il difensore centrale della Roma gioca molto bene durante tutto l’arco dei quarantacinque minuti in cui rimane sul terreno di gioco. Esce per infortunio, al suo posto Cassetti.

JUAN 6.5- Il difensore centrale della Roma e della Nazionale Brasiliana non sbaglia nulla. Mai in sofferenza contro Zarate e Matuzalem. Derby positivo per lui.

RIISE 6- Il terzino sinitro della Roma e della Nazionale norvegese gioca una partita senza acuti. Spinge meno del solito in fase offensiva, in fase difensiva si disimpegna come può. Sfiora la rete con un incredibile sinistro volante.

DE ROSSI 6.5- Il centrocampista della Roma non è in grandissima condizione fisica e questo pesa sulla sua prestazione. Si batte con la consueta grinta e determinazione in mezzo al campo.

PIZARRO 6- Il regista cileno della Roma prova a creare gioco per la Roma ma non sempre riesce nel suo intento. Rimane importante per la sua squadra. Viene espulso nel finale per eccesso di generosità.

PERROTTA 6.5- Il trequartista della Roma non riesce ad inserirsi con la consueta pericolosità sugli assist di Totti. Sopperisce questo con ottimi interventi a centrocampo. Solo un miracolo di Muslera gli nega la gioia della rete.

VUCINIC 5.5- L’attaccante montenegrino della Roma gioca una prima frazione di gara assolutamente sottotono. Nella ripresa cresce leggermente ma non a sufficienza. Nel finale sfiora il gol con un grande sinistro da fuori area di rigore.

TOTTI 6.5- L’unico giocatore del reparto offensiva che prova a creare qualcosa con le sue verticalizzazioni. Non riesce mai ad incidere sotto porta. Fondamentale per la Roma.

MENEZ 5- Il francese viene sostituito a fine primo tempo da Ranieri al termine di un derby davvero negativo. Nessuno spunto di classe per lui che riceve anche un’ammonizione.

CASSETTI 7.5- Decide il derby con un gol di piatto destro al volo. Il migliore della Roma. Provvidenziale la sua entrata in campo al posto dell’infortunato Mexes. Prestazione maiuscola per il terzino destro della Roma, da raccontare ai nipotini.

BRIGHI 6- Il centrocampista centrale della Roma subentra nella ripresa al posto di un inconsistente Menez e porta a compimento una prestazione gagliarda. Dà dinamismo alla manovra del centrocampo della Roma. Promosso.

TADDEI 6- Entra nel finale del derby e dà una mano alla difesa nel tentativo di portare a compimento questo prezioso risultato. Un giocatore con le sue caratteristiche è da ritrovare in fretta. Claudio Ranieri punta su di lui.

Lazio:

MUSLERA 6.5– Gara d’ordinaria amministrazione per l’estremo difensore della Lazio. La Roma non lo impensierisce praticamente mai. Serata tranquilla per lui. Non può davvero nulla in occasione della rete decisiva di Cassetti.

STENDARDO 5.5- Il difensore centrale della Lazio paga la lunga inattività. Troppo ruvidi i suoi interventi su Francesco Totti e Mirko Vucinic. Insuperabile nel gioco aereo.

RADU 6- Il difensore rumeno della Lazio, tra i più criticati alla vigilia del derby, si disimpegna molto bene. Ottima la sua prestazione su Mirko Vucinic.

DIAKITE 5- Il difensore centrale della Lazio non compie grandi errori ma dà sempre l’impressione di non essere sicuro. “Memorabile” una sua svirgolata durante il primo tempo.

KOLAROV 6.5- Tra i migliori della sua squadra. Il terzino sinistro della Lazio impensierisce Julio Sergio con una punizione dalla distanza. Spinge bene sulla fascia sinistra.

LICHTSTEINER 5- Partita sottotono da parte del terzino destro della Lazio. Lo svizzero non si spinge mai in attacco. In fase difensiva compie qualche sbavatura di troppo.

BROCCHI 5.5- Il mediano della Lazio interpreta il derby come tutte le altre partite da lui giocate: grinta e corsa al servizio dei suoi compagni di squadra.

MAURI 6- Il centrocampista della Lazio agisce da trequartista. Bravo in fase d’impostazione del gioco, un pò meno negli inserimenti offensivi. Un miracolo di Julio Sergio gli nega la gioia della rete dell’1-0.

MATUZALEM 5- Ci si aspettava molto di più da un giocatore delle sue capacità tecniche. Ballardini lo sostituisce a fine primo tempo. Al suo posto entra Pasquale Foggia.

BARONIO 5.5- Il capitano della Lazio si batte con grinta a centrocampo. Meno preciso del solito quando si tratta di impostare la manovra offensiva della Lazio.

ZARATE 6- L’attaccante della Lazio prova a mettere in difficoltà la Roma con i suoi dribbling insistenti. A volte avrebbe dovuto passare la palla ai compagni di squadra. Egoista. Nella ripresa colpisce un palo. Derby deludente per lui.

DABO 6- Pochi minuti per il centrocampista centrale della Lazio. Ballardini lo inserisce sul terreno da gioco troppo tardivamente, quando la Roma ormai ha il controllo sulla partita.

ROCCHI 5.5- L’attaccante della Lazio, contrariato per non essere stato impiegato dal primo minuto, non riesce mai a rendersi pericoloso. Attraversa un momento no, è l’emblema della squadra di cui è capitano.

FOGGIA 5.5- Ci si attendeva molto di più da parte dell’attaccante della Lazio. Ballardini lo inserisce nella ripresa e non riesce mai a mettersi in evidenza. La sua squadra cala a picco e con essa il piccolo attaccante della Lazio.