Serie A, scimmie nella campagna contro il razzismo: Milan e Roma protestano. De Siervo si scusa

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Dicembre 2019 17:42 | Ultimo aggiornamento: 18 Dicembre 2019 17:42
Serie A, scimmie nella campagna contro il razzismo: Milan e Roma protestano. De Siervo si scusa

Il Milan protesta contro la campagna anti razzismo della Lega Calcio Serie A

ROMA- Luigi De Siervo, amministratore delegato della Lega Serie A, “si scusa con tutti coloro che si sono sentiti offesi per l’opera, realizzata da Simone Fugazzotto lo scorso maggio, in occasione della Finale di Coppa Italia. Nonostante l’artista avesse spiegato che il senso della sua creazione fosse proprio un messaggio contro il razzismo, l’opera è apparsa però a molti discutibile. Ciò che non può essere oggetto di discussione è la forte e costante condanna da parte della Lega Serie A contro ogni forma di discriminazione e razzismo, fenomeni che siamo impegnati a sradicare dal nostro campionato”.

Come scrive adnkronos.com, De Siervo conferma quanto anticipato ieri ovvero che “la Lega Serie A sta lavorando alla campagna ufficiale antirazzismo, che non può essere identificata con l’opera di Fugazzotto, e che sarà presentata entro fine febbraio”.

La protesta social della Roma: “La nostra società è molto sorpresa nel vedere oggi sui social delle scimmie dipinte su dei quadri in quella che sembra essere una campagna contro il razzismo della Serie A”. “Siamo consapevoli che la Lega voglia combattere il razzismo ma non crediamo che questo sia il modo giusto per farlo”.

Anche il Milan si è dissociato dall’uso delle scimmie nella campagna contro il razzismo della Lega Calcio Serie A: “L’arte può essere forte, ma siamo in totale disaccordo nell’utilizzare l’immagine delle scimmie come icona per la lotta al razzismo e siamo sorpresi dalla totale carenza di condivisione. @SerieA” (fonte adnkronos.com).