Serie B, Mantova-Modena: sassaiola contro il treno con gli emiliani

Pubblicato il 9 Maggio 2010 11:41 | Ultimo aggiornamento: 9 Maggio 2010 11:41

Serie B

Una fitta sassaiola ha accolto il treno che oggi pomeriggio stava portando i tifosi del Modena a Mantova per assistere alla partita tra le due squadre. Una quarantina di ultrà biancorossi hanno atteso che il treno con i tifosi canarini si fermasse nella stazione di Borgoforte, ad una decina di chilometri da Mantova, per far scattare l’agguato.

La sassaiola ha preso di mira gli ultimi vagoni, mandando in frantumi i finestrini. A quel punto una trentina di modenesi sono scesi e hanno innescato una maxirissa con gli ultrà del Mantova. Solo dopo una ventina di minuti i poliziotti che erano sul convoglio di scorta ai tifosi modenesi sono riusciti a sedare la rissa e a far ripartire il treno.

A quanto risulta nessuno ha fatto ricorso alle cure ospedaliere. Una volta a Mantova i tifosi ospiti sono stati trasferiti allo stadio a a bordo di pullman senza alcun problema. Sia prima che durante e dopo la partita non si sono verificati incidenti tra le due tifoserie, tenute separate da un cordone di poliziotti in assetto antisommossa.