Serie B, Reggina-Novara diretta: segui play-off con l’aiuto di Google

Pubblicato il 2 Giugno 2011 18:15 | Ultimo aggiornamento: 2 Giugno 2011 18:06

Reggio Calabria- Serie B, Reggina-Novara diretta: segui play-off con l’aiuto di Google.

Semifinali dei playoff di serie B: – 2 giugno ore 18.30 Reggina-Novara – 2 giugno ore 21.00 Padova-Varese – 5 giugno ore 18.30 Varese-Padova – 5 giugno ore 21.00 Novara-Reggina – Finalissima – 9 giugno ore 20.45 gara di andata a casa della peggior piazzata in regular season – 12 giugno ore 20.45 gara di ritorno a casa della miglior piazzata in regular season – Play-out – 4 giugno ore 20.45 Piacenza-AlbinoLeffe – 11 giugno ore 20.45 AlbinoLeffe-Piacenza.

Un altro processo, una nuova bufera estiva che travolge il calcio italiano e squadre a rischio di forti penalizzazioni. Il pallone professionistico torna a tremare e ancora una volta l’ombra e’ quella del calcio scommesse: l’inchiesta partita da Cremona con 18 partite finite nella lente degli investigatori ed ex eccellenti, come Beppe Signori, addirittura in manette, riapre scenari di illecito dopo il mega scandalo di Calciopoli e mette in moto la macchina della giustizia sportiva: si attendono solo gli atti delle procure coinvolte e poi partira’ l’inchiesta. ”La Federcalcio si costituira’ parte civile per proteggere la regolarita’ dei campionati e chiedere i danni” l’annuncio del presidente Giancarlo Abete. Il terremoto coinvolge serie B e Lega Pro, anche se in molti temono un allargamento dell’inchiesta senza esclusioni di colpi: insomma al momento la massima serie viene citata per una gara (Brescia-Bologna), ma non ci sono elementi oggettivi per tirare in mezzo. Ma c’e’ preoccupazione che possa finire dentro al calderone anche la serie A. Abete, da Zurigo dove ha seguito la rielezione alla Fifa di Blatter, si e’ messo in contatto con il procuratore federale Stefano Palazzi: l’obiettivo e’ avere quanto prima le carte per poter dare il via al procedimento che si spera possa concludersi entro luglio. Ai calendari con le ‘X’ non ci si andra’, e quanto ai playoff-playout in programma saranno disputati regolarmente, nonostante arrivino richieste come quella del Piacenza di rinviare le gare. Due, al momento, le squadre promosse in A toccate dall’inchiesta. L’Atalanta, per la gara con il Piacenza (e’ indagato l’attaccante Cristiano Doni), e il Siena, nel match con il Sassuolo (ma non ci sono tesserati messi in mezzo): difficile disegnare il quadro dello scenario futuro, perche’ c’e’ da stabilire quanto e come sono coinvolte le due societa’, che comunque sono responsabili. Nell’inchiesta non compaiono infatti dirigenti, ma solo ex giocatori o tesserati: un dato che ‘alleggerisce’ la responsabilita’ dei club da diretta a oggettiva. Insomma se l’illecito e’ stato commesso la societa’ ne risponde, ma la sanzione non dovrebbe arrivare alla retrocessione diretta. Certo i club rischiano pesanti penalizzazioni ‘afflittive’, come perdere la promozione acquisita o punti in meno nel campionato prossimo: quindi un via di stagione nella massima serie ma con l’handicap. ”Le responsabilita’ sono da accertare. Se confermate, le societa’ saranno penalizzate – spiega Mattia Grassani, esperto di diritto sportivo -. In caso di penalizzazione dell’Atalanta la perdente della finale dei playoff andrebbe in Serie A”. E non dunque ripescando una retrocessa in A. Intanto tutto il mondo sportivo e’ sotto choc: il Coni ha gia’ dato mandato ai legali per tutelare l’immagine dell’Ente e chiedere gli eventuali danni: anche la Lega di B e la Lega pro si sono costituite parti civili nella vicenda che aspetta ora di conoscere le prossime mosse. ”La giustizia sportiva non puo’ usare intercettazioni o controlli bancari, i mezzi necessari per svolgere le indagini – ci tiene a precisare Abete -. Ma dopo le investigazioni delle forze di polizia dovremo provvedere per garantire la partenza dei prossimi campionati”. Il fascicolo e’ gia’ stato aperto e l’inchiesta e’ alle porte: intanto lunedi’ prossimo Abete riferita’ alla giunta nazionale del Coni sullo stato della vicenda, e il presidente della Figc replichera’ anche nel consiglio federale fissato per il nove. Il pallone trema ancora: sui campionati non e’ ancora calato del tutto il sipario e le classifiche rischiano di essere riscritte.

Queste le terne arbitrali piu’ il
quarto uomo per le partite di andata dei play off di serie B in
programma giovedi’ 2 giugno:
Reggina-Novara (ore 18.30): Stefanini di Prato
(Ciancaleoni-Meli/Gallione)
Padova-Varese (ore 21): Massa di Imperia
(Vicinanza-Iori/Velotto).

Squalificati per una giornata tre
giocatori della serie B: Gabriele Bartoletti (Pescara),
Alessandro Budel (Torino) e Eduards Vinicio Espinal Marte
(Portogruaro). Lo ha deciso il giudice sportivo riguardo alla
21/a giornata di ritorno del campionato (29 maggio).
Il giudice ha anche squalificato per una giornata
l’allenatore del Portogruaro, David Dei. Il tecnico e’ stato
‘punito’ per aver insultato un calciatore della squadra
avversaria, il Crotone, sconfitto per 3-2 dalla squadra veneta.

Risultati dell’ultima giornata della
serie B:
Albinoleffe- Siena 1-0
Ascoli- Triestina 3-0
Cittadella- Pescara 3-2
Grosseto- Atalanta 1-1
Livorno-Frosinone 2-1
Novara-Modena 2-3
Portogruaro-Crotone 2-3
Sassuolo-Reggina 3-2
Torino-Padova 0-2
Varese-Piacenza 1-0
Vicenza-Empoli 1-1.

Serie B, Reggina-Novara diretta: segui play-off con l’aiuto di Google.