Serie B: Sassuolo in fuga, solo un pari per il Verona. Bari ko in casa

Pubblicato il 30 Ottobre 2012 23:25 | Ultimo aggiornamento: 30 Ottobre 2012 23:25

Serie B: Sassuolo in fuga, solo un pari per il Verona. Bari ko in casa (LaPresse)

ROMA –  I risultati finali degli incontri odierni validi per la dodicesima giornata di Serie B. Ternana-Sassuolo 1-3 (giocata alle 18); Ascoli-Novara 2-0, Bari-Empoli 2-3, Cesena-Grosseto 3-2, Cittadella-Brescia 1-1, Crotone-Verona 3-3, Juve Stabia-Reggina 1-0, Lanciano-Livorno 1-1, Modena-Padova 0-0, Pro Vercelli-Spezia 1-0, Varese-Vicenza 1-1.

Vittoria del Sassuolo in casa della Ternana. Finisce 3-1 per gli emiliani. E’ Valeri a sbloccare il risultato al 18′ della ripresa sfruttando un cross dalla destra, spizzato di testa da Pavoletti. Due minuti dopo, su calcio d’angolo dalla destra, e’ Pavoletti a raccogliere di testa per il gol del raddoppio. Accorcia le distanze la Ternana al 39′ con un colpo di testa di Brosco su calcio d’angolo,dopo l’errore dal dischetto al 38′ di Litteri. Terzo gol del Sassuolo al 48′ con Magnanelli, dopo la traversa su rigore di Terranova un attimo prima.

Virtus Lanciano e Livorno hanno pareggiato per 1-1 in una partita della 12/a giornata del campionato di serie B. Reti di Belingheri al 37′ pt per i toscani e pareggio di Volpe per il Lanciano in pieno recupero, al 47′ st. Gli abruzzesi hanno giocato per la seconda volta in stagione al Guido Biondi, agibile questa sera per gli interi 4.800 posti.

Terza vittoria in campionato, prima della gestione Camolese, per la Pro Vercelli che batte 1-0 lo Spezia e torna al successo dopo 6 giornate. Decisivo il gol di Scaglia al 22′ della ripresa che devia in rete sotto misura un tiro di Zigoni. Nel complesso, tre punti meritati per i piemontesi, piu’ propositivi e pericolosi (palo di Espinal in avvio di gara), rispetto allo Spezia.

 Crotone-Verona 3-3 (1-2) Le reti: nel pt, 18′ Martihno (V), 23′ Gabionetta (C) su rigore, 40′ Cocco (V); nel st, 35′ Pettinari (C), 46′ Gomez (V), 49′ Maiello (C).

In una partita della dodicesima giornata del campionato di serie B, Varese e Vicenza hanno pareggiato 1-1 (1-1). A segno Ebagua al 13′ pt per i padroni di casa e Plasmati al 26′ pt per gli ospiti. Recriminazioni venete: traversa di Gavazzi prima dell’intervallo e palo di Mustacchio nel finale di partita.

Pareggio dalle molte emozioni a Cittadella dove il Brescia recupera l’iniziale vantaggio dei granata di Foscarini. I padovani passano in vantaggio al 26esimo del primo tempo con Di Roberto che trasforma un penalty procurato da Di Carmine, che subisce fallo in area da Caracciolo. Al 43esimo del primo tempo rigore anche per il Brescia per fallo di mano in area da parte di Biraghi. Sul dischetto va Corvia che spara incredibilmente alto. Al 35esimo il Brescia pareggia con Salamon su punizione. Lombardi in 10 dl 39esimo espulso per aver allontanato prima di un calcio di punizione granata la palla che il Cittadella stava per battere. Per lo stesso motivo era stato ammonito nel corso del primo tempo, ma questa volta l’arbitro ha deciso per l’espulsione diretta.

Con un gol di Fabio Caserta al 38′  della ripresa, la Juve Stabia cancella la sconfitta con il Sassuolo e ritorna a vincere davanti al pubblico amico al termine di una gara giocata prevalentemente in attacco. Equilibrato il primo tempo, giocato a ritmi blandi e con poche occasioni da gol su entrambi i fronti. La Juve Stabia sfiorava  il vantaggio a inizio di ripresa (16′  del secondo tempo) con un tiro di Erpen che veniva respinto dalla parte bassa della traversa.  L’assalto finale della Reggina si esauriva al 44′ con un tiro su punizione del Bombagi che sfiorava il palo della porta stabiese.

Un Empoli corsaro ha espugnato il San Nicola dopo aver rimontato due gol al Bari, dominatore della prima frazione. I pugliesi, al primo ko interno stagionale, erano passati in vantaggio, approfittando delle incertezze di Bassi, al 3′ con Dos Santos e avevano raddoppiato al 22′ con Bellomo su punizione. Nella ripresa l’undici di Sarri ha sovrastato sul piano fisico e tattico gli avversari accorciando le distanze con Tavano (12′), pareggiando con Pratali (28′)’ e siglando con Tonelli a tre minuti dalla fine la rete del successo finale.    Il Bari, che non ha potuto schierare il capitano Caputo (indisponibile dopo un calo di pressione nella rifinitura), ha registrato all’8′ del primo tempo l’infortunio di Albadoro, uscito in barella per una distorsione al ginocchio destro.

Ascoli batte Novara 2-0. Le reti: Zaza al 8′ st e Fossati al 25′ s.t.

Per consultare la classifica del campionato di Serie B clicca qui.