Serie B: 19 squadre. Lunedì a Milano il calendario

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 agosto 2018 20:34 | Ultimo aggiornamento: 10 agosto 2018 20:34
Serie B: 19 squadre, non 25. Lunedì a Milano il calendario

Serie B: 19 squadre, non 25. Lunedì a Milano il calendario (Foto Ansa)

ROMA  – Ora è ufficiale: la serie B passa da 22 a 19 squadre, non ci saranno ripescaggi. “La Lega B comunica che i calendari del campionato Serie BKT 2018/19 saranno resi noti a Milano, nella sede di via Rosellini, lunedì 13 agosto alle ore 19 con l’organico previsto a 19 squadre. [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] La Lega B – informa una nota – inoltre, si riserva ogni azione in ogni sede nei confronti di tutti coloro che si sono resi e si renderanno responsabili di condotte e comportamenti e azioni antigiuridiche, illegittime e pregiudizievoli nei confronti della Lega e/o delle società associate”.

Novara, Catania, Siena, Ternana, Pro Vercelli ed Entella sono pronte a fare ricorso al Collegio di garanzia del Coni poi al Tar del Lazio e chiedere i danni alla Figc. Ma la Lega di B le diffida.

Se il tribunale dovesse dare ragione alle sei squadre la serie B si ritroverebbe con 25 squadre, con la conseguente ipotesi di risarcimento danni, considerato che il campionato sarà già in corso quando arriverà la decisione.

“L’ipotesi di una Serie B a 19 squadre di cui si sta dibattendo è un autentico golpe, sulla base di motivazioni che io posso solo intuire. Di fatto, lede un diritto ai club che possono beneficiarne e questo mi fa inorridire”, ha detto l’amministratore delegato del Catania, Pietro Lo Monaco. “Non oso immaginare cosa potrebbe succedere – ha aggiunto Lo Monaco – se dovesse passare una cosa del genere tutte le società interessate si tuteleranno. Noi per primi riterremo perseguibile la Figc e il commissario Fabbricini. Faremo tutto quello che c’è da fare, arriveremo a tutti i giudizi di questo mondo. Non ci fermeremo davanti a niente, perché qui si stanno bypassando le regole”. E ancora: “Andremo avanti su quattro procure diverse, il Siena e le altre squadre faranno la stessa cosa. È troppo grossa questa cosa che sta succedendo, siamo pronti a bloccare tutti i conti della Figc”.